Omicidio di Cusano, l’assassino è un tassista di Paderno

E’ un tassista di Paderno Dugnano, l’assassino dell’omicidio di Cusano Milanino che avrebbe agito per motivi passionali. Si chiama Paolo Minolfi, 37 anni, senza precedenti penali, che ora si trova in carcere a Monza.

In base alla prima ricostruzione dei Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni, il paternese è il nuovo compagno di Sara Barbieri, cusanese residente in un villa di pregio in viale Buffoli a Milanino dove è avvenuto l’omicidio.

Qui è stato ucciso Joseph Alessio, detto Peppe, 42 anni, fino a qualche tempo fa compagno della donna. Lui non accettava che la relazione fosse finita e ieri mattina attorno alle 10.30 si è presentato a casa di lei. Ha però trovato già fuori dalla porta l’attuale compagno, che pare stringesse tra le mani un coltello da cucina

Tra i due scoppia una collutazione, la lite degenera e sfugge di mano. Il padernese colpisce a un fianco Alessio che si accascia al suolo. Chiama subito il 118 e viene ritrovato in una pozza di sangue all’esterno della villa. Morirà dopo pochi minuti nella disperata corsa in ospedale. 

L’accusa per lui è di omicidio colposo, il suo legale punterà alla legittima difesa. La presenza del coltello, ritrovato poi nella lavastoviglie di casa, non convince gli inquirenti. 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.