Minacce e molestie alla vicina di casa, ora ha il divieto di dimora a Rovellasca

Un uomo di 63 anni di Rovellasca ha ricevuto l’ordinanza di divieto di dimora in quel comune, a seguito di minacce e atti persecutori messi a segno nei confronti di una persona che abita nel suo stesso condominio.

I carabinieri della stazione di Turate, compagnia di Cantù,  hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare del divieto di dimora e di avvicinamento alle persone offese, per il reato di atti persecutori, nei confronti di M.S.,  63enne  di Rovellasca. 

Il destinatario del provvedimento è stato ritenuto autore di reiterate condotte, perpetrate dal mese di maggio 2017 nei confronti di una persona dimorante nello stesso condominio.

Un comportamento che ha provocato nella vittima un perdurante stato d’ansia e di paura nonché ingenerando un fondato motivo per la sua incolumità, costringendola anche ad alterare le abitudini di vita.

A questi episodi sono seguite delle querele sporte dalla vittima, che hanno innescato le conseguenti indagini.

Gli approfondimenti investigativi condotti dai militari della stazione di Turate, anche con il contributo di testimoni e referti medici hanno delineato un quadro probatorio nitido e condiviso dall’Autorità Giudiziaria.

M.S., a seguito della notifica, non potrà dimorare nel comune di Rovellasca con contestuale divieto di avvicinamento alle persone offese.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.