Trenord, orario estivo e novità; ecco cosa cambia fino a settembre

Orario estivo di Trenord, ci sono novità ma mancano ancora, almeno a breve termine, i ripristini di molti treni tagliati lo scorso dicembre.

Sono state presentate oggi, in Regione Lombardia, alla presenza dell’Assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti, Claudia Maria Terzi, le novità dell’orario ferroviario di Trenord per la prossima estate.

Alcune di queste entreranno in vigore fin da domenica 9 giugno, altre riguarderanno il mese di agosto e, infine, altre ancora a partire da settembre.

Dal 1 settembre 2019 -spiega una nota di Trenord – saranno ripristinate 117 corse ferroviarie in ciascun giorno festivo e 32 corse giornaliere nei feriali, per un totale di 700mila km/treno annui che saranno reintrodotti rispetto all’intervento di riduzione operato con il cambio orario di dicembre 2018 per restituire affidabilità e regolarità al servizio.

Grazie alla rimodulazione messa in atto a dicembre – prosegue la nota Trenord – le soppressioni giornaliere si sono ridotte da 120 a 40; quelle dovute a Trenord sono diminuite dell’84%. La puntualità è cresciuta dal 75% all’83%.

Il ripristino parziale delle corse è possibile grazie al superamento delle criticità dovute alla carenza di equipaggi; al contempo permangono condizioni strutturali – non modificabili in tempi brevi – che non consentono il ripristino totale dell’offerta: la vetustà di parte della flotta e un’infrastruttura al limite della capacità.

Di seguito il dettaglio degli interventi previsti sulle tratte interessate dal cambio:

Giugno-luglio
Collegamento Canton Ticino-Varese-Malpensa

Da domenica 9 giugno la linea TILO S50 Bellinzona-Lugano-Varese prolungherà il percorso fino all’aeroporto di Malpensa: Varese, Mendrisio, Lugano, Bellinzona saranno collegate da un treno ogni ora allo scalo internazionale.
La linea S40 Como-Mendrisio-Varese terminerà il percorso a Varese non raggiungendo più Malpensa, a cui era collegata da un treno ogni due ore.

Linea Luino-Gallarate-Milano P.G.

Da domenica 9 giugno per lavori infrastrutturali la linea sarà interrotta nella tratta Laveno-Gallarate: i treni da e per Milano Porta Garibaldi e tre coppie di treni Luino-Gallarate verranno instradati via Laveno-Sesto Calende e verrà istituito un servizio bus sostitutivo Luino/Laveno-Gallarate.

Linea Brescia-Parma

Da sabato 13 luglio per lavori infrastrutturali il servizio verrà svolto con bus sostitutivi nella tratta da Casalmaggiore a Parma.
Nella tratta Brescia-Piadena saranno ripristinati i treni 20312 (Parma 10:13-Piadena 10:57), 20315 (Piadena 11:59-Parma 12:48), 20320 (Parma 13:13-Piadena 13:57), 20323 (Piadena 14:59-Parma 15:48), oggi effettuati con bus sostitutivo. Le corse saranno mantenute anche al termine dei lavori.

Agosto

Nel mese di agosto sono programmati rilevanti interventi infrastrutturali nelle tratte Milano Greco Pirelli-Sesto San Giovanni; Milano Certosa-Rho e interruzioni di linea nelle tratte Laveno-Gallarate e Casalmaggiore-Parma. Sulle linee interessate da questi lavori sono previste riduzioni del servizio.

Riduzioni sono programmate, come ogni mese d’agosto, sull’offerta complessiva per 4 settimane da domenica 4 agosto a sabato 31 agosto.

Tutti i dettagli sono disponibili sul motore orario e sulle pagine dedicate del sito trenord.it.

Rispetto alle consuete riduzioni agostane, quest’anno si segnalano le seguenti novità:

Linea Bergamo – Milano via Pioltello:

si effettuano anche i treni 10802 (Bergamo 7:16-Milano Porta Garibaldi 8:19), 10807 (Milano 16:22-Bergamo 17:25) e 10809 (Milano Porta Garibaldi 17:22-Bergamo 18:25)

Linea Verona – Brescia – Milano C.le:

si effettuano anche i treni 2090 (Brescia 6:55-Milano Centrale 8:00) e 2091 (Milano Centrale 17:50-Brescia 18:53)

Linea Cremona – Treviglio – Milano P.G.:

saranno mantenuti i collegamenti diretti con Milano, in particolare con i treni Cremona – Milano P.G 10452 (Cremona 5:32-Milano Porta Garibaldi 7:24) e 10458 (Cremona 6:35 -Milano Porta Garibaldi 8:33) e 10495 (Milano Porta Garibaldi 18.22-Cremona 20.19)

Linea Brescia – Cremona:

si effettuano anche i treni 5340 (Cremona 5:20-Brescia Est 6:18) e 5346 (Cremona 8:24-Brescia Est 9:22).

Linea Piacenza-Milano Greco Pirelli:

si effettua anche il treno 20425 (Milano Certosa 17:49-Piacenza 19:01).

Linea Brescia-Iseo-Edolo:

verranno effettuate le corse 1040 (Brescia 11:58-Breno 13:36) e 1069 (Breno 15:25-Brescia 17:03).

Settembre

Dal mese di settembre verranno ripristinate complessivamente 112 corse in ciascun giorno festivo sulle linee S1, S9, S11 e 31 corse giornaliere nei giorni feriali. In particolare, saranno previsti i seguenti interventi:

Linea S1 Lodi – Saronno:

ripristino nei giorni festivi del servizio sulla tratta Milano Bovisa – Saronno, per tutti i treni provenienti e diretti a Lodi, come avveniva prima del cambio orario del dicembre 2018

Linea S9 Saronno – Albairate:

ripristino della tratta Saronno – Milano Greco per 3 coppie di treni della fascia oraria 9:00 – 12:00 attualmente limitati alla tratta Albairate – Milano Greco. Inoltre sarà ripristinata la frequenza a 30 minuti nei giorni festivi.

Linea S11 – Rho – Milano P.G. – Como – Chiasso:

ripristino della frequenza a 30 minuti nei giorni festivi tra Milano P.G. – Como e Chiasso.

Linea Brescia – Parma:

mantenute tra Brescia e Piadena le corse ripristinate per i lavori infrastrutturali, cioè i treni 20312 (Parma 10:13-Piadena 10:57), 20315 (Piadena 11:59-Parma 12:48), 20320 (Parma 13:13-Piadena 13:57), 20323 (Piadena 14:59-Parma 15:48).

Linea Mantova – Cremona – Milano C.le

ripristino di una corsa ferroviaria; istituzione di una nuova corsa; modifica all’orario di due corse.

Linea Piacenza – Milano Greco

ripristino di due corse ferroviarie

Linea Alessandria – Pavia – Milano

ripristino di tre corse ferroviarie

Linea Pavia – Codogno

ripristino di due corse ferroviarie; prolungamento di tre corse

Linea Pavia – Alessandria

ripristino di quattro corse ferroviarie

Linea Pavia – Mortara – Vercelli

ripristino di due corse ferroviarie

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.