Casalinghe? Ad Arese valgono. Un progetto da imitare

Arese: casalinghe? Noi valiamo.

Un progetto da imitare.

Il primo appuntamento è andato in scena giovedì 6, ma è solo l’inizio di un percorso di inclusione sociale.

Il progetto “Insieme per fare”, che sotto l’ala di “SerCop, Oltre i Perimetri” e l’Amministrazione comunale sta muovendo i primi passi sul territorio aresino, si propone coinvolgere massimamente i cittadini.

L’idea è nata dalla considerazione che le donne che hanno scelto di dedicarsi prevalentemente alla cura di casa e famiglia, faticano a ritagliarsi un momento di evasione dalla routine.

Il progetto è risultato vincitore del bando #OperazioneComunità indetto da Oltre i Perimetri e SerCop.

Il progetto prevede un ciclo di laboratori creativi dove non solo potranno imparare a realizzare bijoux e decorazioni.

Verranno accolte in uno spazio dove raccontarsi e confrontarsi, creando una rete di relazioni in cui riscoprirsi e dare valore alle proprie potenzialità.

“Al percorso creativo -spiega Eleonora Ronga- si darà seguito organizzando mercatini dove esporre quanto realizzato”

“Ci sarà anche un mercatino del libro scolastico usato, che vedrà coinvolti i ragazzi delle scuole del territorio (L. da Vinci, S. Pellico, San Giuseppe, liceo Falcone Borsellino) e sarà per le famiglie occasione di risparmio, e per i ragazzi un’esperienza di aggregazione e crescita”.

Grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale, gli eventi di Insieme per fare si svolgeranno nella ludoteca del centro civico Agorà.

Sulla pagina Facebook ‘Insieme per fare Arese’ è possibile seguirci”.

Gli appuntamenti del mercatino del libro scolastico usato sono in programma per sabato 22 giugno, 13 luglio, 31 agosto e 7 settembre, dalle 15 alle 19.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.