Picchiò la compagna abbandonandola in strada, arrestato a Limbiate marocchino 24enne

carabinieriI carabinieri di Limbiate hanno tratto in arresto il marocchino 24enne, pluripregiudicato, residente a Limbiate ritenuto responsabile di lesioni personali nei confronti della compagna.

L’uomo era destinatario di un’ordinanza   di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Milano, per le lesioni cagionate alla compagna, una sua coetanea, il 29 maggio scorso  davanti ad un bar di via Trieste al Villaggio Giovi.

Qui l’uomo l’aveva percossa in maniera violenta, per futili motivi.

Il provvedimento è stato emesso sulla scorta della richiesta della Procura Milanese, a sua volta attivata dai carabinieri limbiatesi, i quali erano stati attivati il giorno dell’evento, da alcuni spettatori della violenta lite avvenuta in auto e che si è conclusa davanti al bar.

Soltanto successivamente la donna ha denunciato l’accaduto, permettendo ai Carabinieri, che nel frattempo avevano ricostruito la vicenda sulla scorta dei racconti raccolti, di chiudere il cerchio sull’aguzzino e rappresentare ogni elemento, inclusa la “condizione di procedibilità”

L’uomo, in attesa del processo, è stato associato alla casa circondariale “San Vittore” di Milano.

 

SFOGLIA GRATIS  L’EDIZIONE DIGITALE DELL’ULTIMO NUMERO, DIRETTAMENTE DAL TUO DISPOSITIVO clicca qui 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.