Più di tre ore senza corrente elettrica; molte proteste da Cogliate, Limbiate, Misinto

candela black out
Foto di Pexels da Pixabay

Da Cogliate a Limbiate, da Misinto a Lentate sul Seveso, più di tre ore senza corrente elettrica, condizionatori e ventilatori bloccati, frigoriferi e congelatori a rischio.

Brutta esperienza quella vissuta ieri sera da centinaia di famiglie in tutta la zona delle Alte Groane, dove la corrente elettrica è venuta a mancare verso le 19,45, per tornare solo dopo le 23.

Non sull’intero territorio comunale, ma “a macchia di leopardo”, in alcuni quartieri sì e in altri no.

A rendere ancora più frustrante la situazione, l’assoluta mancanza di risposte dal numero segnalazione guasti di Enel Distribuzione, come testimoniano diversi lettori che riferiscono di attese di oltre 30 minuti con un disco, prima che cadesse la linea o che si stancassero.

Dopo due ore di black-out molte persone hanno cominciato a preoccuparsi della tenuta dei frigoriferi e dei congelatori, considerando le temperature esterne.

A causare l’interruzione di corrente elettrica sarebbe stato proprio un eccesso di richiesta, dovuta all’accensione contemporanea di molti condizionatori.

Questo almeno quanto riferito dalla Protezione civile di Monza, che ha invitato i cittadini ad alzare il termostato dei condizionatori.

Non è da escludere una relazione, almeno nella zona più vicina a Saronno, con l’incendio avvenuto verso le 18 all’interno della centrale elettrica delle Acciaierie Riva a Caronno Pertusella, con conseguente necessità di sopperire con la fornitura di energia dalla rete.

“Tre ore consecutive di sospensione elettrica sono veramente troppe, un disagio grave” -si lamentano in molti sui social.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.