Rubati farmaci antitumorali per 400mila euro; inquietante giallo all’ospedale di Rho

Rho ospedaleNell’ospedale di Rho sono stati rubati farmaci antitumorali per un valore di circa 400mila euro.

Episodio misterioso ed inquietante quello emerso lunedì mattina, alla riapertura dei servizi ambulatoriali del reparto di oncologia dell’ospedale di Rho.

Venerdì sera, alla chiusura, tutto era a posto, ma lunedì mattina i sanitari che hanno iniziato il turno di lavoro si sono resi conto che qualcuno aveva forzato le porte.

I frigoriferi dove erano conservati i farmaci sono stati aperti e sono state sottratte diverse fiale di medicinali specifici per trattamenti di chemioterapia.

Nonostante nel locale ci fossero altri farmaci, i ladri hanno rubato solo quelle fiale e poi si sono allontanati indisturbati.

Sembra che nessuno in ospedale abbia sentito rumori strani o visto aggirarsi persone sospette.

Al di là del valore ingente dei medicinali ci si interroga sulla destinazione degli stessi: si può ipotizzare un mercato nero di questi farmaci?

Un utilizzo all’interno di altre strutture ospedaliere, magari fuori dal circuito sanitario nazionale?

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.