Solaro: cade nel serbatoio dell’acido, paura per un autotrasportatore 50enne

Ceriano Vigili del fuocoUn autotrasportatore di 50 anni è stato ricoverato  all’ospedale di Niguarda in codice giallo con ustioni agli arti inferiori, dopo essere precipitato in un contenitore di acido nitrico, questa mattina in un’azienda di Solaro.

L’incidente è avvenuto poco prima delle 11,20 in un’azienda di via Como, vicino al confine con Saronno, dove si producono tubi e semilavorati in acciaio inox.

Secondo una prima ricostruzione, l’autotrasportatore, 50enne, residente in Sardegna, aveva finito di caricare materiale sul suo autoarticolato e stava provvedendo alla chiusura del telo di copertura del rimorchio.

Per raggiungere l’altezza necessaria, è salito su un grosso serbatoio.

All’improvviso però il tetto del serbatoio si è sfondato e l’uomo è precipitato in parte all’interno del contenitore, pieno di acido nitrico, sostanza liquida con effetto corrosivo.

L’uomo è stato subito soccorso dai presenti, tra cui un operaio di 32 anni, che lo ha aiutato a sfilarsi dal serbatoio.

Sul posto sono intervenute 3 ambulanze, l’auto medica, i Vigili del fuoco con la squadra specializzata Nbcr e la Polizia locale.

L’autotrasportatore è stato portato in codice giallo all’ospedale di Niguarda per gli effetti del contatto dell’acido sulla pelle delle gambe.

Anche l’operaio che era intervenuto in suo soccorso è stato raggiunto dall’acido sulle braccia, riportando conseguenze minori, ed è stato trasportato in codice verde, sempre all’ospedale di Niguarda.

Sul posto anche i tecnici dell’Asl per i rilievi del caso, volti a stabilire dinamica ed eventuali responsabilità dell’incidente.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.