Fermato dai vigili a Limbiate, mostra distintivo della Polizia di Stato ma è agente di commercio: denunciato

Polizia locale LimbiateUn automobilista è stato denunciato dalla Polizia locale di Limbiate per avere mostrato, durante un controllo, una placca  distintivo di riconoscimento della Polizia di Stato, detenuta illegalmente.

E’ successo ieri mattina, 31 luglio sulla provinciale Saronno-Monza.

Durante un normale controllo di Polizia Stradale, gli agenti hanno fermato il conducente di una Smart, identificato successivamente in M.D.

L’uomo esibiva, contestualmente ai propri documenti di identità, la placca della Polizia di Stato.

Gli agenti della Polizia locale di Limbiate accertavano che il soggetto non apparteneva ad alcun corpo di Polizia, nè tantomeno a quello della Polizia di Stato.

Lo stesso automobilista ammetteva poi di svolgere la professione di agente di commercio ma non sapeva giustificare la detenzione e la provenienza della suddetta placca in uso alla Polizia di Stato.

Per questo motivo l’automobilista veniva deferito all’Autorità Giudiziara per illecita detenzione di segni distintivi in uso ai Corpi di Polizia.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.