Senago, si fa la vasca di laminazione. Stop piene del Seveso a Paderno

Via libera alla realizzazione della vasca di laminazione di Senago che limerà il rischio di esondazioni del Seveso a Paderno Dugnano (l’ultima volta nel luglio 2014, clicca qui per le foto). 

Dopo anni di polemiche, si è conclusa oggi la gara d’appalto da oltre 23 milioni di euro. Lo ha annunciato l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni. La consegna dei lavori con l’avvio effettivo dei cantieri è previsto per il mese di ottobre, una volta completate tutte le procedure di assegnazione dell’appalto. 

L’opera, realizzata dall’Agenzia onterregionale per il fiume Po e finanziata con fondi del comune di Milano (20 milioni di euro) e Regione Lombardia (10 milioni di euro), è fondamentale per la prevenzione delle piene del Seveso a valle del nodo idraulico di Paderno Dugnano (Palazzolo) e, una volta realizzata nella sua completezza, consentirà di scolmare il doppio della portata del Seveso nel canale scolmatore di Nord Ovest, già adeguato a ricevere quantitativi maggiori di acque di piena.

“Entro fine anno procederemo anche all’appalto delle opere di sistemazione delle ‘aree golenali’ dell‘alto Seveso, in provincia di Como, e quindi con i rimanenti appalti delle vasche di Lentate sul Seveso e Paderno-Varedo in provincia di Monza e Brianza”, ha detto Foroni.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.