È morto il professor Gaspare Jean: antifascista ed ex consigliere a Bollate

Si è spento ieri sera a Milano all’età di 84 anni il professor Gaspare Jean, una figura che a lungo ha caratterizzato la politica di Bollate e l’antifascismo nazionale.
Jean a Bollate è stato a lungo consigliere comunale del Pci e della sinistra post prima Repubblica; ha ricoperto sia incarichi a livello di Ussl sia da presidente delle farmacie comunali.
L’estremo saluto al professor Jean sarà dato domani mattina, mercoledì, alle 11 nella sala del cimitero di Lambrate.
L’amministrazione comunale di Bollate ha voluto ricordare la figura di questo amministratore, pacato nei midi ma deciso negli intenti: “È  morto a Milano Gaspare Jean, medico, antifascista e presidente dell’associazione ‘Alcolisti anonimi’ – si legge in un comunicato diffuso oggi dal Comune – Fece parte della Commissione Sanità del Partito Comunista, fu dirigente sanitario dell’ospedale di Bollate, consigliere comunale e presidente della Casa di riposo e delle farmacie comunali di Bollate con l’amministrazione Stelluti. L’alto profilo professionale, la grande umanità e l’onesta che hanno caratterizzato la sua vita lavorativa ed il suo impegno politico e sociale sono qualità riconosciute da tutte le persone che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, a prescindere dal colore politico di ciascuno. Una vita spesa al servizio delle persone più fragili e bisognose, senza mai retrocedere di un passo rispetto ai propri ideali e valori. Una figura la cui memoria va custodita come un dono prezioso. A nome della città di Bollate ringraziamo il dottor Jean per quanto fatto nell’esclusivo interesse della città e ci stringiamo in un abbraccio ideale con i familiari”.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.