Cadavere murato a Senago, esce dal carcere uno degli indagati

carabinieri cantiere cadavereE’ stato scagionato ed è uscito dal carcere uno degli indagati per il cadavere ritrovato murato a Senago a inizio anno nel cantiere del residence “Villa degli occhi”. 

Erano i primi di gennaio quando in una villa in ristrutturazione viene trovato il cadavere che successivamente verrà accertato essere di Lamaj Astrit. Si tratta di un cittadino albanese classe 1971, già domiciliato a Genova e noto alle forze dell’ordine per droga di cui era stata denunciata la scomparsa nel gennaio 2013.

Due mesi più tardi, a marzo, i carabinieri hanno arrestato 4 persone che sarebbero state responsabili di omicidio e occultamento di cadavere. Il delitto sarebbe maturato per punire l’autore di un furto di preziosi, colpevole anche di avere interrotto una relazione sentimentale. Insomma, per ritorsione e vendetta. 

Della vicenda si era occupata anche la trasmissione tv Quarto Grado.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.