Madre e figlio di Cogliate salvati in montagna dopo notte all’addiaccio

Cogliate Salvati
La coppia raggiunta dagli operatori del Soccorso Alpino ha trascorso la notte all’aperto

Madre e figlio di Cogliate sono stati recuperati questa mattina con l’elicottero del Soccorso Alpino, dopo avere trascorso una notte all’addiaccio, sulle montagne della Val d’Ossola.

I due cogliatesi, di circa 50 anni la donna, di circa 20 anni il figlio sono stati salvati dagli operatori del Soccorso Alpino e della Guardia di Finanza, dopo essersi persi sul sentiero che collega Anzola a Megolo, nell’alta Val D’Ossola.

La stessa coppia aveva dato l’allarme ieri pomeriggio quando ha capito di non essere più in grado di trovare la via del ritorno, dopo essersi incamminati per una escursione.

Sono stati individuati grazie al sistema “Sms Locator” che ha consentito di individuare con precisione la posizione in cui si trovavano, attraverso il Gps del telefonino con cui hanno dato l’allarme al 112.

I soccorritori, della 10ma delegazione del Soccorso Alpino e Speleologico piemontese, e del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, li hanno raggiunti già nella serata di ieri, ma le difficoltà  tecniche della zona accentuate dal buio sopraggiunto con il trascorrere delle ore, hanno consigliato di rinviare il recupero all’arrivo del giorno.

Per questo motivo una seconda squadra di soccorso è salita per portare viveri e abbigliamento per passare la notte all’addiaccio, ed e’ rimasta tutta la notte con i due malcapitati.

Questa mattina poi l’elicottero del 118 ha completato il soccorso riportando a valle i due escursionisti, che non hanno avuto necessità di cure mediche.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.