Tentata rapina alla sala slot di Limbiate: si costituisce il rapinatore. E’ di Varedo

È un tossicodipendente di 31 anni il rapinatore della tentata rapina alla sala slot di via Milano a Limbiate. Lui stesso si è consegnato ai carabinieri di Desio ammettendo le sue responsabilità. 

L’uomo è entrato in azione nella notte tra venerdì e sabato. Ha raggiunto la sala giochi lungo la Statale dei Giovi. Si è messo un passa montagna in testa ed è entrato in azione. Nel cuore della notte ha tentato di svaligiare le cassette di sicurezza. 

Con il grosso cacciavite che ha in mano minaccia la guardia in servizio notturno che riesce a chiudersi nel gabbiotto e ad allertare i carabinieri. Il balordo si concentra sulle cassette di sicurezza. Dopo qualche tentativo di aprirle non riesce e deve abbandonare il colpo. Torna sui suoi passi ed esce, dove si dà alla fuga. Ora è ricercato dai carabinieri. 

L’uomo si è consegnato ai carabinieri che hanno raccolto la sua denuncia in attesa dell’arresto. Nella sua abitazione hanno trovato il cacciavite e il passamontagna utilizzati nell’assalto. 

(immagine di repertorio)

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.