Ripresa difficile per i pendolari, problemi e ritardi con Trenord e con la Milano-Meda

Ripresa difficile per migliaia di pendolari che, dopo la pausa estiva, oggi tornano a viaggiare verso Milano, con treno e auto.

I temporali della notte hanno provocato disagi sia su diverse linee Trenord che sulla Milano-Meda.

Per quanto riguarda i treni, si segnalano soppressioni e ritardi sulla S9, Saronno-Seregno, peraltro oggetto di interventi di riqualificazione nel mese di agosto come nella stazione di Ceriano Laghetto e Solaro.

Inoltre, ci sono problemi per molte direttrici per danni tra Milano Cadorna e Milano Bovisa.

Questo il comunicato ufficiale Trenord: “A causa dei danni provocati dal maltempo agli impianti, la circolazione è rallentata tra le stazioni di Milano Cadorna e di Milano Bovisa. I tecnici di Ferrovienord sono al lavoro per consentire il ripristino della circolazione. I treni potranno subire variazioni e cancellazioni”.

Disagi anche per chi si muove in auto, in particolare sulla Milano-Meda, con rallentamenti e code da Varedo fino a piazzale Miaciachini.

Quest’ultimo stamattina si presentava allagato, così come i sottopassi tra Cormano e il confine con Milano.

A questo si aggiungono i problemi per i pendolari dei mezzi pubblici alle prese con il nuovo sistema della tariffa unica integrata Stibm: in alcune stazioni questa mattina non venivano convalidati gli abbonamenti su tessera.

Restano da risolvere i nodi legati all’esclusione di Saronno dalla Stibm

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.