Novate, parcheggio riservato occupato, disabile lascia l’auto a fianco e viene insultata

disabiliUna donna disabile di Novate si è trovata un rimprovero scritto sul cruscotto dell’auto, per avere occupato un posto auto “agli altri”, dopo aver trovato occupato quello a lei riservato.

La vicenda è stata raccontata dalla stessa protagonista, Assunta Ferranti, 69 anni, portatrice d’handicap e titolare di regolare pass per disabili, sul gruppo Facebook dedicato a chi vive a Novate Milanese.

“Se hai un handicap, parcheggia al tuo posto e non occupare il parcheggio agli altri”: questa la scritta sul cartoncino che la donna ha trovato sul cruscotto dell’auto.

La signora, rientrando a casa in auto aveva trovato il posto riservato ai disabili occupato “da un’auto senza il pass” -ha sottolineato.

Oltre ad essere stata privata di un diritto, dato che io invece ho il contrassegno, ho anche dovuto subire la sgridata – aggiunge Assunta, precisando che “non ho rubato il posto proprio a nessuno perché la mia macchina era fuori dalle righe”.

La signora ha spiegato di voler rendere pubblico l’accaduto “perché non combatto una battaglia solo per i miei diritti, ma per quelli di tutti i disabili. L’inciviltà di chi pensa solo a se stesso e alle proprie comodità deve finire”.

L’intenzione è quella di recarsi dal sindaco di Novate Milanese e chiedere di aumentare i posti auto riservati ai disabili.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.