Teppisti al parco di Cislago: dopo l’altalena dei disabili, le panchine

Dopo avere danneggiato l’altalena dei disabili, i soliti teppisti hanno fatto altri danni nel parco comunale Giardino Castelbarco di Cislago: stavolta se la sono presa con le panchine, prese a sprangate staccando i listelli di legno e rovinando le sedute.

Il sindaco Gian Luigi Cartabia è indignato: “E’ vergognoso questo modo di comportarsi, a scapito della cittadinanza visto che dovremo spendere ancora soldi pubblici per le riparazioni”.

Un raid studiato bene. I teppisti hanno lasciato intatta l’area giochi, dov’è puntata una telecamera, colpendo invece nei vialetti pedonali (dove si trovano le panchine) perché non sono videosorvegliati.

Amareggiati anche i genitori che hanno trovato la brutta sorpresa: molte panchine erano danneggiate e non era possibile sedersi mentre i figli giocavano sul prato.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.