“Io che voto Salvini, non affitto a te lesbica, meridionale e della Brianza”

“C’è gente che sa chi è lei. E io non affitto casa ai meridionali. Per me meridionali, neri, Rom sono tutti uguali”. A ricevere questo messaggio è Deborah Prencipe, 28enne, della Brianza. La sua “colpa” essere lesbica e meridionale ed essersi imbattuta in una donna che vota Matteo Salvini e la Lega

La ragazza voleva solo prendere casa in affitto a Robecchetto con Induno per stare vicino alla sua compagna Laura. Le due ragazze non ci stanno e denunciano tutto su Facebook. 

“Il motivo per cui non mi viene data la casa in affitto è perché sono nata a Foggia. E la signora ritiene che in casa sua i meridionali non devono entrare”, dice Deborah. “Benvenuti nell’Italia di oggi dove, a quanto pare, c’è da tirare fuori i cartelli con scritto “Non si affitta ai meridionali” perché, evidentemente, non sono ancora passati di moda”. 

L’ultimo commento di Deborah è rivolto al numero uno della Lega: “Immagino che Matteo Salvini si dissocerà da tutto questo visto che per lui, oggi, la distinzione tra meridionale e settentrionale non esiste più. Giusto, Matteo?”

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.