Paderno, incidente sul lavoro: secchiata di solvente teme lo sfregio

Incidente sul lavoro per un operatore ecologico di Paderno Dugnano che ha temuto di rimanere sfregiato da una secchiata di liquido che gli è arrivato sul viso.

Una latta di metallo che schiacciandosi schizza un liquido all’esterno. L’immediato bruciore agli occhi e il rischio che possa trattarsi di acido. Ha temuto di finire sfregiato un operatore ecologico di 57 anni che martedì mattina era impegnato nella raccolta rifiuti nella zona tra Paderno e Cusano.

L’incidente è avvenuto in via Dalla Chiesa. Dopo che lo spazzino ha svuotato diversi cassonetti nei paraggi, all’altezza dell’autolavaggio Luisa ha avviato il compattatore del camion. Tra sacchi e scarti di ogni genere c’era anche un contenitore di solvente. All’avvio del macchinario, si è aperto schizzando il contenuto all’esterno.

Il 57enne è stato raggiunto da uno schizzo in faccia che immediatamente gli ha procurato un forte bruciore agli occhi. Subito è stato soccorso dal collega che con lui stava raccogliendo la spazzatura. Sul posto è arrivata un’ambulanza e un’automedica che hanno trasportato d’urgenza l’operatore ecologico al San Carlo.

Passato lo spavento e compiuti tutti gli accertamenti, i medici gli hanno riscontrato una congiuntivite e una forte irritazione all’occhio sinistro. Per lui la prognosi è stata di una settimana. I rilievi del caso sono stati affidati ai carabinieri della locale tenenza.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.