Controlli nei boschi tra Ceriano e Solaro, clandestino fermato, 30 segnalati

Carabinieri e Polizia di Stato in azione nel Parco delle Groane tra Ceriano Laghetto e Solaro per un maxi controllo nelle aree dello spaccio di droga.

Il controllo straordinario è stato effettuato nella giornata di ieri nell’area boschiva ricompresa tra la fermata Trenord “Ceriano – Groane” (ora soppressa) e la provinciale Monza-Saronno.

Oltre 20 tra carabinieri e poliziotti sono entrati nell’area boschiva rinvenendo un vero e proprio accampamento, con tende di fortuna, viveri ed indumenti, nonchè materiale per il confezionamento e lo spaccio di sostanze stupefacenti, quali bilancini di precisione e siringhe.

Nel bosco è stato rintracciato un soggetto di origine marocchina di 52 anni, irregolare sul territorio nazionale, nei cui confronti sono state avviate le procedure di espulsione.

L’accerchiamento dell’area ha inoltre permesso di identificare oltre 30 soggetti, recatisi sul posto per acquistare sostanze stupefacenti e che saranno proposti per l’emissione del foglio di via obbligatorio.

L’operazione si inserisce nell’ambito delle iniziative condivise in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Monza e della Brianza Patrizia Palmisani.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.