Cantù: arrestato per minacce e danneggiamenti ai condomini

carabinieri posto di blocco

I carabinieri della compagnia di Cantù hanno arrestato un quarantenne per aver terrorizzato per un mese e mezzo i suoi condomini a suon di minacce e molestie.

L’uomo. B.M., classe 1979, residente a Lurate Caccivio,  è stato denunciato dagli abitanti del palazzo per danneggiamenti ad autovetture e per le continue vessazioni.

Almeno 8 le vittime dei suoi comportamenti, tutte residenti nello stesso palazzo in cui viveva anche il 40enne.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, gli episodi hanno provocato nelle vittime “un perdurante stato d’ansia e di paura nonché ingenerando un fondato motivo per la loro incolumità, costringendole anche ad alterare le loro abitudini di vita”.

Le telecamere del sistema di video sorveglianza del condominio, unitamente alle testimonianze di diverse persone, hanno incastrato B.M.

L’uomo si trova ora nel carcere di Como.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.