Arrestati 3 nordafricani a Turate per droga e immigrazione clandestina


I Carabinieri di Mozzate hanno arrestato a Turate un cittadino tunisino di 32 anni, residente a Vignola (MO), facendo irruzione nella sua camera presso l’Hotel dei Laghi.

L’uomo, ricercato per reati connessi a stupefacenti, era da tempo soggetto di un mirato controllo da parte della Stazione dei Carabinieri di Mozzate.

I militari hanno controllato anche nel parcheggio dell’albergo, dove all’interno di un veicolo in sosta, hanno trovato altri due uomini in atteggiamento sospetto.

Si tratta di un cittadino tunisino di 22 anni e di un cittadino libico di 21 anni, entrambi in Italia senza fissa dimora.

A seguito di un controllo di polizia e di vari approfondimenti, i militari hanno scoperto che entrambi erano ricercati: il tunisino per reati connessi a stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, il libico per reati connessi alla violazione delle norme sull’immigrazione clandestina.

Questa operazione non è che l’esito di una mirata attività investigativa che ha coinvolto i militari della Stazione Carabinieri di Mozzate, coadiuvati dai militari delle Stazioni Carabinieri di Cermenate, Fino Mornasco e della Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cantù.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.