Borseggio sul Malpensa Express: arrestato ladro che colpiva in treno

Ci sono voluti due mesi di ricerche ma alla fine i carabinieri hanno arrestato il 22enne italiano responsabile di un borseggio avvenuto nei primi giorni di agosto a bordo di un treno Malpensa Express.

Il delinquente è finito in manette stamattina all’aeroporto di Milano Malpensa, nel salone della stazione ferroviaria del Terminal 1. E’ stato fermato dai militari dopo essere sceso dal treno proveniente dalla stazione di Milano Centrale: riconosciuto grazie all’identikit elaborato all’epoca del furto, diramato a tutte le pattuglie appiedate che vigilano lo scalo.

I fatti. Una donna residente a Milano aveva denunciato il furto del suo portafoglio, contenente documenti e 900 euro in contanti, poi rinvenuto con gli effetti personali ma senza soldi in un cestino nel bagno maschile fuori dal Terminal 2. Le immagini del sistema di videosorveglianza avevano consentito di individuare un uomo che estraeva le banconote dal portafoglio e le riponeva nella tasca destra dei pantaloni, per poi salire in direzione dell’uscita della stazione ferroviaria.

Il ladro è stato denunciato per furto aggravato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.