Abbonamenti solo treno, rimborsi semplificati dalla Regione con Trenord

Sono state semplificate le procedure per ottenere il rimborso della differenza con l’abbonamento integrato per tutti  i pendolari che usano solo il treno.

La novità è stata annunciata durante l’incontro tra  i rappresentanti dei pendolari, l’assessore regionale a Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi e l’amministratore delegato di Trenord, Marco Piuri.

Per vedersi rimborsati la differenza tra vecchio e nuovo abbonamento (fino al 40% in più ma con la possibilità di usare bus e metro) serviranno più certificati e si farà tutto online, direttamente dal sito trenord.it.

 

I pendolari che dichiareranno di utilizzare solo il treno riceveranno la differenza di costo del nuovo abbonamento integrato direttamente sul proprio conto corrente, tramite Iban.

Inoltre, per predisporre la documentazione, sono già attivi i punti di assistenza al cliente situati nelle stazioni di Milano Cadorna e Milano Porta Garibaldi.

Sul sito si dovrà compilare un form che avrà l’effetto di un’autodichiarazione con residenza, il luogo abituale di svolgimento della propria attività (lavoro, studio o altro) e formale richiesta di accesso al contributo con l’impegno a non utilizzare l’abbonamento Stibm su sistemi di trasporto diversi da quello di Trenord.

L’amministratore delegato di Trenord Marco Piuri e l’assessore regionale Terzi hanno risposto alla domanda sulla possibile coesistenza    di biglietto integrato e biglietto solo treno: “Mantenere un doppio sistema sarebbe stato contro il principio stesso dell’integrazione cui l’ente regolatore ha deciso di aderire e avrebbe significato applicare periodicamente un rincaro di tutte le tariffe su tutto il territorio regionale”. Per contro,  “Non aderendo a Stibm, il sistema ferroviario avrebbe creato un danno enorme a decine di migliaia di persone che già oggi godono dei benefici dell’integrazione”. 

L’assessore Terzi ha inoltre rivendicato la decisione di imporre a Trenord di provvedere ad azzerare completamente il rincaro per i pendolari storici monomodali, attraverso il sistema dei rimborsi”. La richiesta di rimborso potrà essere compilata on line a partire dal 16 ottobre

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.