Home EDITORIALI Gli evasori, i precari e la nostra Italia

Gli evasori, i precari e la nostra Italia

In Italia i due principali problemi economici sono l’evasione fiscale e il lavoro precario. Il governo Monti ha tentato di combatterli con interventi pesanti e il risultato è stato sotto gli occhi di tutti: rallentamento dell’economia ed esplosione della disoccupazione giovanile. Monti ha introdotto una stretta sull’uso del denaro contante, per costringere gli evasori a versare i soldi in banca ed essere così facilmente scoperti, inoltre ha avviato controlli su chi usa auto di grossa cilindrata, yacht e altri beni di lusso. Risultato: la vendita di beni di lusso è crollata, il mercato dell’auto è stramazzato e l’economia ha frenato bruscamente.

La riforma Fornero ha posto forti vincoli all’uso strumentale del lavoro precario, degli stages prolungati e di altre forme che aggiravano l’assunzione a tempo indeterminato. Risultato: la disoccupazione giovanile è esplosa al punto che ora il governo Letta sta studiando una contro-riforma che aumenti di nuovo la possibilità di usare tali strumenti.

La domanda che ci poniamo, a questo punto, è la seguente: che l’Italia sia un Paese malato di evasione e di precariato lo sappiamo tutti, ma non c’è proprio cura per questi problemi? Non si riesce a combatterli senza causare disastri?

Se la risposta a queste domande è “no”, almeno si cerchi di creare un sistema che dia dignità ai precari, perchè è umiliante per chi ha un lavoro precario da 10 anni scoprire che non può fare un mutuo se non ci sono la mamma o il papà a garantirlo con la propria pensione.

Piero Uboldi



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

incendio misinto

Incendio a Misinto, brucia il tetto di una casa, maxi intervento dei Vigili del...

Incendio sul tetto di un’abitazione questo pomeriggio a Misinto. L’allarme è scattato alle 15,30 in via 11 settembre, dove a prendere fuoco è stato il...

Giunta di Cislago sempre più in difficoltà, ancora sotto in consiglio

Ancora una volta la non più maggioranza di Cislago è andata sotto in consiglio comunale: le variazioni di bilancio discusse l’altra sera non sono...

Gerenzano, vandali abbandonano rifiuti nel Parco dei Mughetti

Ennesimo episodio di vandalismo all'interno del Parco dei Mughetti. La denuncia arriva direttamente dalla pagina Facebook dell'Associazione di Volontariato Il Gelso Gerenzano che, tramite...

Fognature nuove, addio allagamenti in centro a Origgio

Mai più allagamenti a Origgio: si potenzierà la rete fognaria. Rimarranno impresse a lungo, nella mente di chi ha visto coi suoi occhi, le immagini...

Covid, la situazione nei Comuni del nostro territorio: da Bollate a Paderno, da Limbiate...

Informiamo sulla situazione contagi nei comuni del nostro territorio, grazie ai dati forniti da Regione Lombardia in tempo reale. La Provincia di Milano resta la...
trenord app stibm

Stibm, biglietti integrati per i viaggiatori saltuari da oggi a carnet sull’App di Trenord

Finalmente anche i viaggiatori saltuari non dovranno più impazzire alla ricerca dei biglietti integrati per viaggiare su bus, tram o treno, da qualsiasi comune...

“La Lombardia è zona arancione”. Coprifuoco alle 22, negozi aperti e spostamenti vietati

"Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisone...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !