HomeEDITORIALILa Repubblica delle banane

La Repubblica delle banane

Se un cittadino benestante dell’Ucraina decide di prendere un aereo e venire per qualche giorno a visitare l’Italia, deve fare il visto. Poco male, direte voi: basta andare in ambasciata e richiederlo. Esatto. Ma sapete che cosa occorre perchè l’Italia rilasci un visto a un turista ucraino? Innanzitutto deve presentare una domanda scritta in italiano. Poi occorre una lettera di invito scritta da un cittadino italiano, oppure la prenotazione dell’albergo in cui alloggia. Ma non basta. Poi deve presentare in ambasciata la dichiarazione del suo datore di lavoro che garantisce che durante il periodo del viaggio in Italia gli viene conservato il posto di lavoro. Se è un lavoratore autonomo, occorrono Certificato di registrazione e dichiarazione dei redditi. Ma non basta. Deve presentare la sua carta di credito più una dichiarazione della sua banca sullo stato dei suoi conti, o una fidejussione bancaria. Ma non basta ancora! Deve presentare anche un’assicurazione medica internazionale. Il tutto, ovviamente, va tradotto in italiano o inglese. Solo per fare una settimana di vacanza. Se poi vuole un visto per vivere in Italia, è cento volte più complicato.

Orbene, se è così pazzesco per un ucraino venire in Italia, come mai ci sono così tanti ucraini nel nostro Paese? Perchè troppo spesso, per evitare queste trafile, basta pagare una tangente. Perchè troppo spesso vengono fatti visti falsi e nessuno se ne accorge. Perchè ci sono ucraini che da dieci anni vivono in Italia senza visto e nessuno ha mai controllato. Insomma, perchè sembriamo come la repubblica delle banane: facciamo leggi umilianti per gli onesti, ma i disonesti possono fare quello che vogliono.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Principio di incendio in una villetta a Lazzate: intervento dei Vigili del fuoco

Ieri, martedì 22 giugno, intorno alle 13.30, i Vigili del fuoco sono intervenuti a Lazzate, in via Silvio Pellico 16, per un principio di...
Cormano Lotteria scontrini

Vinti a Cormano 10mila euro con la Lotteria degli Scontrini

Sono stati vinti a Cormano 10mila euro con la Lotteria degli Scontrini. Spesa fortunata per un cliente della grande distribuzione organizzata cormanese che con uno...

Limbiate: “C’è veleno per cani sul marciapiedi” Ma erano farina e bicarbonato contro le...

A Limbiate qualcuno ha chiamato la Polizia Locale per segnalare  tracce di veleno sul marciapiede, poi si scopre che era una forma di “autodifesa”...
tari raccolta rifiuti

Solaro, Tari pagata ma per il Comune risultano morosi

Tari pagata regolarmente ma considerati “morosi” dal Comune. Sono in aumento i casi di persone che, dopo avere regolarmente effettuato i versamenti della tassa...

Amazon, a Origgio sciopera il comparto sicurezza: “Trattati come lavoratori di serie B”

Un altro sciopero al centro logistico di Amazon. Da questa mattina alle 6 a incrociare le braccia sono i lavoratori della sicurezza e della...

Paderno, incidente in Milano-Meda: motociclista ricoverato in codice giallo

Un terribile incidente tra un'auto e una moto è avvenuto oggi, martedì 22 giugno, intorno alle 11.25 in Milano-Meda, all'altezza del Carrefour di Paderno...
saronno cantiere

Saronno, incidente nel cantiere in centro, operaio in codice giallo a Legnano

Infortunio sul lavoro in un cantiere edile questa mattina in pieno centro a Saronno. L’allarme è scattato poco prima delle 10 in via Mazzini. Un...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !