HomeEDITORIALIIbrahim ha scelto i melograni

Ibrahim ha scelto i melograni

melograno21Il mio amico Ibrahim è arrivato in Italia 25 anni fa dal Marocco. Era molto giovane allora (siamo coetanei) e, oltre che un estremo bisogno, aveva anche tanta voglia di lavorare. Trovò qui dalle nostre parti tante occasioni per farlo. Fece qualche anno “sotto padrone” come si dice da noi, poi si mise in proprio, aprì la sua bella partita Iva e avviò quella che tecnicamente si definisce la sua “impresa edile”. Al lavoro duro sui cantieri dovette affiancare lo studio della nostra lingua, che oggi parla molto bene anche se ogni tanto ci infila qualche curioso termine milanese o bergamasco che ha appreso dai vecchi “magùtt” incontrati sui ponteggi, parole di cui persino molti giovani “indigeni” oggi ignorano il significato. Ha dovuto pure fare i conti con la nostra leggendaria burocrazia, ha compilato centinaia di moduli e documenti, ha frequentato corsi per ottenere certificati e licenze, ha fatto tutto quel che bisognava fare per cercare di stare nelle regole, cominciando dal pagare le tasse. Si è comprato una casa, ha messo su famiglia, con moglie e tre figli e oggi ha preso una decisione: torna in Marocco a coltivare melograni. La sua famiglia d'origine ha un grosso appezzamento di terreno non lontano da Casablanca e, anche grazie al denaro che ha guadagnato in Italia, ha potuto acquistare macchine agricole e attrezzature che ci ha mostrato con orgoglio nelle foto scattate col suo smartphone, l'ultima volta che ci siamo visti. Ci ha spiegato che il Marocco è cambiato moltissimo in questo quarto di secolo. Anche l'Italia. Per questo Ibrahim ha deciso di tornare a casa.

Gabriele Bassani  


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !