Home EDITORIALI Avvisiamo i folli... che sta arrivando la Polizia

Avvisiamo i folli… che sta arrivando la Polizia

AvvisoAutoveloxTempo fa ho percorso in auto 60 chilometri di strada statale in Austria. Ho incontrato cinque pattuglie della Polizia con il radar per controllare la velocità: le prime quattro le ho “scampate” ponendo la massima attenzione ai limiti, la quinta mi ha beffato: ho pagato con rassegnazione 32 euro di multa e sono ripartito. Non c’era nessun cartello, ovviamente, che avvisasse della presenza dei poliziotti con l’autovelox. 

In Italia le multe sono molto più salate, e forse non è giusto, ma è assurdo che la polizia debba avvisare 400 metri prima quando posiziona un autovelox: quando l’ho spiegato a un amico straniero, si è messo a ridere e mi ha detto che noi italiani siamo dei pazzi.

Ci sono persone che guidano l’automobile da veri criminali, senza rendersi conto che vanno in giro come potenziali killer col colpo in canna. E noi dobbiamo perfino avvisarli quando c’è un controllo? Non sarebbe più intelligente eliminare questo assurdo obbligo che esiste solo in Italia, ma al tempo stesso modificare le sanzioni? Una multa leggera se superi il limite di 10 o 20 all’ora, ma una bastonata e patente ritirata se lo superi di 50, senza avviso e senza scuse, perchè chi corre troppo è come un’arma carica, pronta a sparare.

Piero Uboldi

 

 



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate minacce morte box

Bollate, minacce di morte sulla porta del box di casa

Episodio sconcertante a Bollate, due settantenni hanno trovato minacce di morte sulla porta del box di casa. Una scritta dal significato inequivocabile (r.i.p., ossia “Riposa...
coronavirus Garbagnate ospedale

Coronavirus, Garbagnate: cala la pressione sull’ospedale

Coronavirus, a Garbagnate finalmente cala la pressione sull’ospedale. Se i numeri mostrano chiaramente che il virus ha cominciato ad allentare la presa (a Garbagnate, ma...
saronno scuola infanzia marzorati

Saronno, dopo la primaria, la scuola d’infanzia, ladri nella notte alla Don Marzorati

Scuole materne come le elementari: dopo i colpi in rapida successione delle settimane scorse, ieri sera, intorno alle 22, i ladri si sono introdotti...

Coprifuoco a Natale e Capodanno, “pranzi e cene con conviventi”: le ipotesi del nuovo...

Coprifuoco dalle 22 alle 6, ma soprattutto "pranzi e cene con conviventi", come riporta il Corriere. Sono queste alcune delle ipotesi del nuovo Dpcm...

Covid, in arrivo a Caronno un punto tamponi con tariffe agevolate

Il consiglio comunale di Caronno Pertusella ha approvato ieri sera, in modalità a distanza, l’istituzione di un punto tamponi Covid “drive through”. Sarà aperto...

Cesate, ripartono i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina

Sono ripartiti questa settimana i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina a Cesate. Nonostante le difficoltà causate dalla seconda ondata di covid, i cantieri...
Milano-Meda cantiere

Milano-Meda: lo sfalcio del verde provoca code e rallentamenti da Lentate fino a Paderno

Forti disagi alla circolazione sono segnalati anche oggi sulla Milano-Meda a causa dei lavori in corso per la manutenzione del verde. La Provincia di Monza...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !