HomePrima PaginaChiude la Riva Acciaio di Caronno, una terribile doccia fredda per 256...

Chiude la Riva Acciaio di Caronno, una terribile doccia fredda per 256 lavoratori

rivaDopo il fallimento della Ims, azienda che produceva da decenni dischi e dvd, un'altra storica fabbrica di Caronno Pertusella chiude i battenti: la Riva Acciaio di via Bergamo. La notizia è stata comunicata dalla direzione aziendale ai lavoratori giovedì 12 settembre, dopo il primo turno: lo stabilimento caronnese è nella lista nera delle attività produttive che rientrano in un provvedimento di sequestro preventivo penale seguito alle note vicende dell'Ilva di Taranto: il gip ha sottratto a Riva Acciaio i cespiti aziendali e i saldi attivi di conto corrente (col conseguente blocco dei movimenti bancari per pagare gli stipendi). Sebbene le acciaierie del gruppo coinvolte (quella di Caronno è l'unica del Varesotto) non abbiano legami con le vicende giudiziarie dell'Ilva, dunque, subiranno ripercussioni pesantissime: "Non ci sono più le condizioni operative ed economiche per la prosecuzione della normale attività – spiega infatti l'azienda in una nota – Riva Acciaio impugnerà naturalmente nelle sedi competenti il provvedimento di sequestro, già attuato nei confronti della controllante Riva Forni Elettrici e inopinatamente esteso al patrimonio, in lesione dell'autonomia giuridica".  

Sono 165 i dipendenti che, di fatto, perderanno il posto di lavoro, tutti residenti nella zona del Saronnese e del Miilanese. "La situazione è molto complessa – spiega Giovanni Tonelli, funzionario del sindacato Fiom Cgil Varese – Dopo l'incontro di giovedì all'Univa di Varese,  è stato indetto per la mattina di venerdì 13 settembre un presidio dei lavoratori davanti ai cancelli dello stabilimento. Procederemo con la richiesta dell'ammortizzatore della cassa integrazione, mentre i nostri vertici nazionali hanno chiesto un incontro al Ministero dello Sviluppo economico a Roma".  Sorpreso e amareggiato il sindaco Loris Bonfanti, il quale ha già coinvolto il consiglio comunale nella vicenda della chiusura della Ims (cui si riferisce la fotografia): "Per il nostro Comune c'è il concreto rischio di nuovi casi sociali per la perdita del lavoro, che non sarà facile affrontare. Parteciperò al presidio incontrando sindacati, lavoratori e maestranze aziendali"riva.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...

Busto Arsizio, incidente sul lavoro: operaio 49enne muore schiacciato da un tornio

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 maggio, Christian Martinelli, operaio di 49 anni di Sesto Calende, è morto dopo essere rimasto schiacciato da un'enorme...
Bollatese Teva Nerviano lavoratori

La Teva di Nerviano chiuderà: molti lavoratori a rischio anche a Bollate e dintorni

Annunciata la chiusura della Teva di Nerviano: ci lavorano anche molti residenti del Bollatese. La Teva Italia di Nerviano chiuderà nel 2022, lasciando a casa...

Lombardia, approvata in consiglio regionale una mozione contro il coprifuoco

Nella giornata di oggi, martedì 4 maggio, il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione avanzata dal centrodestra circa l'abolizione del coprifuoco in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !