HomePrima Pagina"Porta a Porta" alla Riva Letta:"Cerchiamo soluzioni"

“Porta a Porta” alla Riva Letta:”Cerchiamo soluzioni”

OLYMPUS DIGITAL CAMERALa rabbia dei lavoratori della Riva Acciaio di Caronno Pertusella è esplosa lunedì sera in diretta televisiva, durante "Porta a Porta", il noto talk show di Raiuno. Bruno Vespa ha dato loro la possibilità di confrontarsi con il presidente del consiglio Enrico Letta, ospite della puntata andata in onda in seconda serata e registrata alle 18.30 con collegamenti dallo stabilimento di via Bergamo. Gli operai, con cori e slogan, hanno chiesto a gran voce di poter riprendere a lavorare, hanno gridato che "siamo stanchi delle parole, dei problemi fra Governo e magistratura. Vogliamo solo che ci ridiate il nostro posto, perché dobbiamo sfamare le nostre famiglie". Più volte, infatti, è stato ribadito che l'azienda di Caronno, come quelle degli altri plessi del Gruppo Riva, ha commesse e lavora a pieno ritmo e che "di questo passo i nostri committenti si rivolgeranno altrove e chiuderemo davvero".

Il premier Letta ha spiegato che "la vicenda dell'IIva di Taranto è diversa da quella della Riva Acciaio. In quel caso, attraverso il commissariamento, siamo riusciti a far riaprire la fabbrica, ma qui c'è di mezzo un sequestro dei beni delle altre aziende del gruppo, ancora in atto in queste ore. Siamo impegnati da sabato scorso con la famiglia Riva perché torni suoi passi, senza rivalersi sui lavoratori chiedendo la cassa integrazione, e continueremo a fare pressioni. Stiamo fra l'altro valutando se sussistono i termini giuridici per procedere come a Taranto, ma non essendoci un danno ambientale non sembra possibile: commissariare gli stabilimenti potrebbe portare la proprietà a ricorrere e se un giudice le desse ragione saremmo punto e a capo". Il premier ha comunque assicurato che il Governo non si dimenticherà dei 1500 operai e che sta tentando ogni strada per farli tornare al lavoro.

Rabbia e delusione fra i lavoratori, per nulla soddisfatti delle risposte. Al punto che è riscoppiata la protesta e alla fine Vespa ha sospeso il terzo collegamento. Non è chiara la questione dei conti correnti bloccati dalla magistratura di Taranto: secondo la famiglia Riva questo provvedimento impedisce di pagare gli stipendi, ma il premier Letta ha dichiarato:  "A me non risulta". E' evidente che sulla vicenda regna ancora molta confusione.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Terza dose fino a Lecco? Paderno Dugnano si candida per un nuovo centro vaccinale

Il centro vaccinale consigliato più vicino è a Monza. Oppure al Palazzo delle Stelline a Milano, se non addirittura a Lecco. In questi giorni...

Garbagnate, incendio nella notte: brucia una decina di auto, i primi sospetti | VIDEO

Devastante incendio questa notte nel parcheggio del quartiere Quadrifoglio di Garbagnate Milanese. Una decina di automobili sono rimaste distrutte o danneggiate in un rogo...

Uomo armato a Senago, danneggia le auto e minaccia i residenti

Momenti di paura a Senago per la presenza di un uomo con un'arma da taglio. A lanciare l'allarme sono stati i residenti che lo...

Bollate, la colletta del Banco Alimentare torna in presenza I VIDEO

  Giorgio Chiellini testimonial d’eccezione per la Giornata nazionale della colletta alimentare. Il capitano della nazionale di calcio ha realizzato uno spot per l’iniziativa di...
villaggio Natale

Cogliate, aperto Villaggio di Natale; mercatini, fiabe, giochi e street food, fino al 9...

E' stato inaugurato oggi a Cogliate il “Christmas Village” all’interno del parco comunale di via De Gasperi. Un contenitore di attrazioni ed eventi che...
guardia finanza gallarate

Gallarate: riparazioni Iphone e tablet con pezzi contraffatti, sequestri per 3 milioni di euro

I Finanzieri del Comando Provinciale di Varese, su delega della Procura della Repubblica di Frosinone, hanno dato esecuzione ad un sequestro preventivo per equivalente...
ceriano rotonda

Investito da auto pirata a Ceriano Laghetto, uomo di Cogliate immobilizzato da 3 settimane

Un uomo di Cogliate è immobilizzato nel letto da quasi tre settimane, dopo essere stato investito da un’auto pirata mentre pedalava in biciletta a...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !