HomeSPORTCALCIO - Brutta sconfitta casalinga per l'Ardor Lazzate

CALCIO – Brutta sconfitta casalinga per l’Ardor Lazzate

Ardor LazzateBrusca frenata per l’Ardor Lazzate che, reduce dalle due positive trasferte di Sondrio e Cavenago, viene battuta 4 a 0 a domicilio dalla capolista Ciserano, brava a sfruttare al meglio due gravi errori della retroguardia gialloblu nel primo tempo e poi a contenere le offensive locali e arrotondare il vantaggio nella seconda frazione. L’inizio del match non lascia minimamente presagire la sua conclusione. I due undici schierati da Mister Anania e Mister Astolfi per oltre 20 minuti si affrontano alla pari nel rettangolo di gioco, il Ciserano privilegiando i tiri da fuori (Bulla e Ghisalberti), l’Ardor con gli affondi sulle fasce di Castelnuovo e Donghi. Al 27’ su uno di questi, Donghi serve sull’out mancino Erba il cui cross basso attraversa tutta l’area piccola con Galli che per poco non arriva sulla sfera per un tap in che sarebbe stato vincente. Tre minuti più tardi però arriva la svolta. In uscita da un corner a favore, Campo alleggerisce la manovra su Bertin ma il campo gibboso tradisce il difensore che scivola, lasciando un’autostrada aperta per Galbiati che solitario si presenta davanti a Demarchi battendolo con un preciso piatto rasoterra. Non passano nemmeno cinque minuti che arriva la seconda doccia gelata per l’Ardor. Su un rilancio dalla difesa, Demarchi esce al limite dell’area ma sbaglia il tempo dell’intervento vedendosi scavalcare dalla sfera su cui si avventa Ghisalberti per cui è fin troppo semplice appoggiare la palla in rete a porta sguarnita. Un “uno-due” mortifero che taglia le gambe all’Ardor e premia il Ciserano oltre i suoi reali meriti. Nel finale di tempo il Ciserano potrebbe addirittura triplicare ma questa vola è bravo Demarchi a murare il tentativo di Galbiati trovatosi a tu per tu con il numero 1 gialloblu.

Nella ripresa Mister Anania cerca di cambiare le carte in tavola operando 3 cambi nel primo quarto d’ora, ma la difesa rossoblu orobica regge bene alle avanzate dell’Ardor che costruisce ma si rende poco pericolosa dalle parti di Gherardi. E proprio su una ripartenza che il Ciserano cala il tris. Minuto 22’ Motta e Ghisalberti sfondano sulla corsia destra e quest’ultimo serve al centro per il rimorchio di Mapelli che controlla la palla e infila Demarchi nell’angolino basso alla sua sinistra con un pregevole piatto destro. A chiudere definitivamente il match ci pensa il “solito” Ghisalberti che, ricevuta palla spalle alla porta, si libera di Bertin e Binda e insacca con un diagonale destro. L’Ardor ci prova ancora due volte con Segale da fuori area, ma che non sia proprio giornata lo si capisce all’ultimo minuto di recupero quando Luongo, servito splendidamente da Castelnuovo, manda alto di testa dopo essersi trovato solo davanti a Gherardi. Si conclude così il trittico di partite con le squadre attualmente al vertice del girone. Per l’Ardor, battuta oggi dai propri errori e da un avversario tenace e concreto, l’occasione per la rivincita è servita tra 7 giorni quando i gialloblu andranno a giocare fuori casa il derby brianzolo contro il Desio. Le due squadre si erano già affrontate in Coppa Italia, sullo stesso terreno di gioco, terminando l’incontro sull’1 – 1. Obiettivo: fare meglio di quel match di fine agosto.   

ARDOR LAZZATE – CISERANO 0 – 4

Ardor Lazzate: Demarchi, Castelnuovo, Fumagalli, Marinoni, Bertin, Binda, Campo (dal 15’ s.t. Vitale), Mondini (dal 9’ s.t. Segale), Erba, Donghi, Galli (dal 4’ s.t. Luongo). A disp: Villa, Parravicini, Caprini, Gramegna. All: Anania

Ciserano: Gherardi, Motta, Ruggeri, Bulla, Carminati, Mazza, D’Attoma (dal 35’ s.t. Maffioletti), Valenti, Galbiati (dal 32’ s.t. Diop), Ghisalberti (dal 41’ s.t. Nava), Mapelli. A disp: Cerini, Ghezzi, Bahamd, Foiadelli. All: Astolfi

Arbitro: Spagnolo di Reggio Emilia

Reti: 30’ p.t. Galbiati, 35’ p.t. Ghisalberti, 22’ s.t. Mapelli, 31’ s.t. Ghisalberti

Ammoniti: Erba, Segale (A), Bulla (C). Espulsi: nessuno. Tempo di recupero: 2’ + 3’. Calci d’angolo: 4 – 2 Ardor Lazzate

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Barlassina, incendio da una canna fumaria: intervento dei Vigili del Fuoco

Ieri pomeriggio, mercoledì 14 aprile, i Vigili del Fuoco sono intervenuti a Barlassina, per spegnere un incendio da una canna fumaria in una palazzina...
Regione Lombardia

I Sindaci del Rhodense scrivono a Regione Lombardia e ATS per chiedere più centri...

Lettera aperta dei Sindaci del Rhodense a Regione Lombardia e ATS. Son ben 13 i sindaci che hanno firmato una lettera indirizzata alla Vicepresidente...
virus svezia

Covid, il disastro svedese

Molti di voi probabilmente ricordano che in Europa c’è un Paese, la Svezia, che si è rifiutato di adottare stringenti misure anti Covid. Adesso,...

Paderno Dugnano, sul viale Bagatti, i Vigili del Fuoco di Desio provano le tecniche...

      Questa mattina, mercoledì 14 aprile, i vigili del fuoco di Desio, hanno scelto il Viale Bagatti per un'esercitazione sulle manovre SAF (Speleo-Alpino-Fluviale).  I pompieri,...
Novate lite spara panico

Bregnano, percepivano senza diritto il reddito di cittadinanza: nove rumeni denunciati

Altri nove cittadini rumeni residenti a Bregnano sono stati denunciati in stato di libertà poiché ritenuti responsabili delle violazioni in materia di Disposizioni per...
cesate sgombero ditta furto

Rovellasca, raid pomeridiano contro il barbiere, negozio distrutto e due feriti

Non era da solo l'uomo che ieri pomeriggio si è presentato davanti ad un negozio di parrucchiere in centro per danneggiarlo pesantemente a colpi...

Milano, camion si ribalta in mezzo ad una rotonda: Vigili del Fuoco con la...

Nella serata di ieri, martedì 13 aprile, intorno alle 22, un camion si è ribaltato sulla rotonda di via per Cusago a Milano, dopo...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !