Home SPORT CALCIO - Brutta sconfitta casalinga per l'Ardor Lazzate

CALCIO – Brutta sconfitta casalinga per l’Ardor Lazzate

Ardor LazzateBrusca frenata per l’Ardor Lazzate che, reduce dalle due positive trasferte di Sondrio e Cavenago, viene battuta 4 a 0 a domicilio dalla capolista Ciserano, brava a sfruttare al meglio due gravi errori della retroguardia gialloblu nel primo tempo e poi a contenere le offensive locali e arrotondare il vantaggio nella seconda frazione. L’inizio del match non lascia minimamente presagire la sua conclusione. I due undici schierati da Mister Anania e Mister Astolfi per oltre 20 minuti si affrontano alla pari nel rettangolo di gioco, il Ciserano privilegiando i tiri da fuori (Bulla e Ghisalberti), l’Ardor con gli affondi sulle fasce di Castelnuovo e Donghi. Al 27’ su uno di questi, Donghi serve sull’out mancino Erba il cui cross basso attraversa tutta l’area piccola con Galli che per poco non arriva sulla sfera per un tap in che sarebbe stato vincente. Tre minuti più tardi però arriva la svolta. In uscita da un corner a favore, Campo alleggerisce la manovra su Bertin ma il campo gibboso tradisce il difensore che scivola, lasciando un’autostrada aperta per Galbiati che solitario si presenta davanti a Demarchi battendolo con un preciso piatto rasoterra. Non passano nemmeno cinque minuti che arriva la seconda doccia gelata per l’Ardor. Su un rilancio dalla difesa, Demarchi esce al limite dell’area ma sbaglia il tempo dell’intervento vedendosi scavalcare dalla sfera su cui si avventa Ghisalberti per cui è fin troppo semplice appoggiare la palla in rete a porta sguarnita. Un “uno-due” mortifero che taglia le gambe all’Ardor e premia il Ciserano oltre i suoi reali meriti. Nel finale di tempo il Ciserano potrebbe addirittura triplicare ma questa vola è bravo Demarchi a murare il tentativo di Galbiati trovatosi a tu per tu con il numero 1 gialloblu.

Nella ripresa Mister Anania cerca di cambiare le carte in tavola operando 3 cambi nel primo quarto d’ora, ma la difesa rossoblu orobica regge bene alle avanzate dell’Ardor che costruisce ma si rende poco pericolosa dalle parti di Gherardi. E proprio su una ripartenza che il Ciserano cala il tris. Minuto 22’ Motta e Ghisalberti sfondano sulla corsia destra e quest’ultimo serve al centro per il rimorchio di Mapelli che controlla la palla e infila Demarchi nell’angolino basso alla sua sinistra con un pregevole piatto destro. A chiudere definitivamente il match ci pensa il “solito” Ghisalberti che, ricevuta palla spalle alla porta, si libera di Bertin e Binda e insacca con un diagonale destro. L’Ardor ci prova ancora due volte con Segale da fuori area, ma che non sia proprio giornata lo si capisce all’ultimo minuto di recupero quando Luongo, servito splendidamente da Castelnuovo, manda alto di testa dopo essersi trovato solo davanti a Gherardi. Si conclude così il trittico di partite con le squadre attualmente al vertice del girone. Per l’Ardor, battuta oggi dai propri errori e da un avversario tenace e concreto, l’occasione per la rivincita è servita tra 7 giorni quando i gialloblu andranno a giocare fuori casa il derby brianzolo contro il Desio. Le due squadre si erano già affrontate in Coppa Italia, sullo stesso terreno di gioco, terminando l’incontro sull’1 – 1. Obiettivo: fare meglio di quel match di fine agosto.   

ARDOR LAZZATE – CISERANO 0 – 4

Ardor Lazzate: Demarchi, Castelnuovo, Fumagalli, Marinoni, Bertin, Binda, Campo (dal 15’ s.t. Vitale), Mondini (dal 9’ s.t. Segale), Erba, Donghi, Galli (dal 4’ s.t. Luongo). A disp: Villa, Parravicini, Caprini, Gramegna. All: Anania

Ciserano: Gherardi, Motta, Ruggeri, Bulla, Carminati, Mazza, D’Attoma (dal 35’ s.t. Maffioletti), Valenti, Galbiati (dal 32’ s.t. Diop), Ghisalberti (dal 41’ s.t. Nava), Mapelli. A disp: Cerini, Ghezzi, Bahamd, Foiadelli. All: Astolfi

Arbitro: Spagnolo di Reggio Emilia

Reti: 30’ p.t. Galbiati, 35’ p.t. Ghisalberti, 22’ s.t. Mapelli, 31’ s.t. Ghisalberti

Ammoniti: Erba, Segale (A), Bulla (C). Espulsi: nessuno. Tempo di recupero: 2’ + 3’. Calci d’angolo: 4 – 2 Ardor Lazzate

 



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Guasti per la neve: bus al posto dei treni e disagi fra Varese e...

Questa mattina, a causa dei danni provocati dalla neve nel Varesotto, tutti i treni della linea Varese-Laveno Mombello e Milano sono stati sostituiti da...
carrefour cesate lucarelli

Cesate, Selvaggia Lucarelli denuncia la risposta sessista all’inserzione di lavoro

La risposta ad una offerta di lavoro, con una battuta che ha tanto le sembianze di un'allusione sessuale: il punto vendita Carrefour Express di...
ceriano cartolina

Ceriano Laghetto, le Forze dell’ordine impediscono la riapertura annunciata del ristorante

Carabinieri e Polizia locale hanno impedito questa sera a Ceriano Laghetto la riapertura del ristorante annunciata dal titolare Alfonso Bassani e dal suo dipendente...

Nuovi poveri: a Caronno pacchi di alimenti a 60 famiglie, in gran parte italiane

Anche in piena pandemia il Centro di Ascolto Caritas resta aperto. Sono tanti e tali i nuovi poveri che non si può nemmeno pensare...
bomba seregno

Droga e una bomba nelle cantine, due arrestati a Seregno

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Seregno, hanno arrestato in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti, due calabresi 64enni –...

Caronno, nuovo punto tamponi drive-through attivo dal 11 dicembre

A partire da venerdì 11 dicembre sarà possibile effettuare anche a Caronno Pertusella il tampone rapido per il covid in modalità drive-through, eseguibile presso...

Nuovo Dpcm, Lombardia chiede modifica: “Si pensi ai piccoli comuni”

Non si è fatta attendere la risposta del Presidente della Lombardia Attilio Fontana al nuovo dpcm presentato ieri sera da Giuseppe Conte. La Conferenza delle...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !