HomeEDITORIALICambiamo l’Italia per rispetto di Giovanni

Cambiamo l’Italia per rispetto di Giovanni

La crisi, questa maledetta crisi da cui l’Italia sta faticosamente cercando di riemergere, ha fatto un’altra vittima, e non è la prima nella nostra zona, purtroppo. Venerdì scorso a Bollate si è tolto la vita un piccolo imprenditore, un uomo stimato, una brava persona, un grande lavoratore, che ha sudato per anni e anni per costruirsi un futuro, ma alla fine si è sentito tradito. Tradito da chi? Probabilmente da un Paese che sa tutelare i diritti dei lavoratori dipendenti ma non sa tutelare i diritti di chi lavora in proprio, rischiando del suo. Sì, perchè se un imprenditore non paga un suo dipendente, il Tribunale del lavoro è molto rapido, giustamente, nel condannarlo a pagare. Ma se un lavoratore autonomo non riesce a farsi pagare, la Giustizia impiega anni per riconoscergli i suoi diritti, e i costi sono tutti a suo carico. Proprio questa è la ragione che ha portato alla tragedia di Giovanni, l’imprenditore di Bollate: non era uno sciagurato, era un imprenditore serio, ma non riusciva a farsi pagare i crediti che aveva e alla fine non ce l’ha più fatta. A lui dobbiamo il massimo rispetto, alla sua famiglia le più sincere condoglianze, ma per tutti Giovanni è un simbolo, il simbolo di un’Italia ingiusta che dobbiamo cambiare. Dobbiamo crederci, facciamolo per lui e per chi come lui ha perso la vita.

Piero Uboldi

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate, apre la nuova complanare che collega via Piave con via Don Uboldi

Dopo un anno di attesa, apre finalmente questa notte la nuova complanare di Bollate che collega via Piave con via Don Uboldi e la...
Limbiate vaccino

Lombardia, da lunedì 10 maggio i cittadini tra i 50 e 59 anni possono...

Da lunedì 10 maggio in Lombardia apriranno le prenotazioni al vaccino anti-Covid per i cittadini di età compresa tra i 50 e i 59...
Bollate scritte shock

Bollate, “Forza Hitrer” e “Viva Covid”: scritte shock sotto indagine

“Forza Hitrer” e “Viva Covid”: sconcerto a Bollate per le scritte comparse in due zone della città. Nei giorni scorsi un anonimo bollatese (ma non...

Saronno, i lavoratori del wedding in crisi: “Stop a feste nuziali abusive, fateci ripartire”

"Sì lo voglio, o forse no". Maggio è da sempre un mese gettonato per chi decide di convolare a nozze, per migliaia di operatori...
bar aperto tavolini

Coffee & Covid

I contagi da Covid nella nostra zona sono tornati a crescere. Di poco, ma stanno crescendo. I telegiornali non ve lo dicono ancora, perché...

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !