HomeNORD MILANO“Lavorare senza stipendio”: Le Iene a Senago in Villa Borromeo

“Lavorare senza stipendio”: Le Iene a Senago in Villa Borromeo

iene“Lavorare senza stipendio” è stato il titolo del servizio manda­to in onda martedì sera dal programma televisivo “Le Iene”. Matteo Viviani è arrivato a Senago in soccorso di Alessandra, Patrizia, Ivano e Albino, dipendenti della Villa Borromeo appartenenti alle categorie protette, che hanno spiegato di essere rimasti a lungo senza stipendio.
Nel servizio i dipen­denti hanno mostrato assegni post datati, uno addirittura al 2017, e assegni che non han­no potuto riscuotere perché sarebbero intestati a società inesistenti. Durante le registrazioni la iena Matteo Viviani è stata fer­mata da molti altri dipendenti, e tutti hanno raccontato una storia analoga: lavoravano lì e dovevano ancora essere pagati.
La iena piombata all’in­terno della villa ha tentato un approccio con Armando Verdiglione. “Mi dice con che cuore continua a fare lavorare queste persone? Sono tre anni che non le paga”. Lo psicanalista e uomo d’affari che gestisce la villa si è rifiu­tato di rispondere a qualsiasi domanda di quell'improvviso blitz. Spiegazioni chieste anche alla direttrice, che ha replicato la volontà di non rispondere.
Il servizio ha poi mostrato gli operatori delle Iene spin­tonati ed allontanati. E molti sono i quesiti che l'inviato delle Iene ha sollevato nel servizio televisivo: “Tre anni che non pagate i dipendenti – ha detto Viviani – sarà pur normale che qualcuno venga a fare una domanda. Come mai gli date gli assegni far­locchi? Come mai le società che risultano nei timbri non esistono? Ci sono tanti come mai e vorremmo avere una risposta”.
La situazione si è bloccata quando alla Villa sono ar­rivati Carabinieri e Polizia Locale che hanno provveduto all’identificazione di tutti. “Noi ce la vediamo con i signori delle forze dell’ordine – ha esortato la Iena rivolgendosi alla direttrice dell’albergo – ma lei se la veda con quelle persone che non prendono i soldi da tre anni”.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

prima pagina notiziario

Saronno-Milano, il binario c’è, mancano i treni; anziani nel mirino a Saronno, Bollate, Arese,...

Questa settimana abbiamo scelto di aprire il nuovo numero del notiziario con la storia del nuovo binario realizzato sulla tratta Garbagnate-Milano, allo scopo di...

Incipit Offresi a Bollate, in gara Sara Calzavacca: “Scrivere un aiuto contro la malattia”...

Oggi, giovedì 22 aprile,  alla biblioteca civica di Bollate fa tappa "Incipit Offresi", concorso itinerante per aspiranti scrittori ideato da Regione Piemonte e Fondazione...

Caronno, allarme crocchette per cani nel parco: “Qualcuno vuole spaventarci?”

Al parchetto di via Oberdan, molto frequentato dai cani, sono tutti davvero preoccupati. Sono ancora state rinvenute crocchette che hanno destato sospetti e, subito,...

Baranzate, donna 88enne investita da un’auto in pieno centro

Un pauroso incidente, che all’inizio ha fatto temere gravi conseguenze, è avvenuto attorno alle 15,30 di oggi all’incrocio tra via Sauro e via Trieste,...
Paderno droga condominio

Paderno, spaccio di droga in condominio, 4 arresti, sequestrate armi, soldi e cocaina

Ieri mercoledì 21 aprile, a Paderno Dugnano in viale Italia, la Polizia di Stato ha arrestato 4 cittadini albanesi di 21, 40 e 49...
scuola mascherina

Covid, ritorno a scuola senza sicurezza, a Bollate ma non solo

E’ lunedì sera, sto cenando con mia moglie e le racconto che di mattina a Bollate hanno compiuto un’operazione eccezionale: hanno fatto il test...

Saronno, affisso uno striscione sulla SP527 in favore degli orsi del Trentino

"Orsi liberi! 2 maggio corteo al Casteller di Trento" è quanto recitano le decine di striscioni affissi ieri, 21 aprile, in diverse città italiane....
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !