Home SPORT CALCIO - L'Ardor va più forte fuori casa....

CALCIO – L’Ardor va più forte fuori casa….

Anania Ardor Lazzate Continua la marcia positiva in trasferta dell’Ardor Lazzate che espugna con merito il Voltini di Crema. Partita di grande carattere per l’undici di Mister Anania a cui è mancato solo un pizzico di precisione in più sotto porta per rendere più rotondo il risultato finale a proprio favore. L’avvio dell’incontro è segnato, oltre a due tiri da fuori area di Marchesini per il Crema e Illomei per l’Ardor, entrambi non a bersaglio, dall’infortunio occorso a Donghi, costretto ad alzare bandiera bianca dopo solo 15 minuti. Mister Anania inserisce Cicola avanzando Mondini nel ruolo di trequartista: la mossa risulta vincente. Al 34’ è proprio Cicola ad innescare Erba sull’out di sinistra; l’attaccante si libera agevolmente di Placchi, converge verso il centro e confeziona un cross pregevole per l’accorrente Mondini che di testa batte Campana per il vantaggio degli ospiti! Nel finale di tempo ancora Erba protagonista. Al 43’ calcia di destro una punizione dai 20 metri che la barriera devia quel tanto che basta per far terminare la sfera di poco alta sopra la traversa. Al 46’ sguscia via ancora a Placchi sulla linea di fondo ma conclude debolmente sul primo palo con Campana attento nella parata a terra. Termina così il primo tempo con l’Ardor in totale controllo.

Nella ripresa il Crema cerca da subito di fare la partita, ma le sue trame sono ogni volta interrotte dall’Ardor che anzi, si fa preferire con ritmo, pressing alto e veloci ripartenze. Al 5’ è ancora la premiata ditta Erba-Mondini a farsi pericolosa; la punta batte nuovamente Placchi sulla sua corsia di competenza e mette al centro un invitante assist rasoterra per Mondini che però sciupa l’occasione calciando alto. All’11’ la prima vera occasione per la formazione di casa: Cicola batte velocemente un calcio di punizione sulla propria trequarti difensiva, trovando però l’opposizione di Fiorentini che si trasforma in assist per Pagano. La punta si ritrova a tu per tu con Demarchi che però è abilissimo ad intuirne le intenzioni ed a parare a terra la conclusione a rete. Scampato il pericolo è ancora e solo Ardor in campo. Al 13’ Segale serve Erba tra le linee ma Campana lo anticipa di un soffio in uscita. Un minuto dopo è Mondini a lanciare con precisione Erba che si invola da solo verso l’area di rigore ma “strozza” troppo il suo destro che si perde a fondo campo. Minuto 26 ed è ancora Mondini, nel ruolo di assist-man, ad offrire un invitante palla ad Erba che supera De Goes in velocità, salta anche Campana con un “sombrero” ma a quel punto si trova troppo decentrato ed il suo tiro di sinistro finisce ancora una volta sul fondo, questa volta a porta vuota. Il Crema si fa rivedere solo dopo la mezz’ora con un tiro di Piras che, sporcato da varie deviazioni, sfiora la parte alta della traversa. Al 34’ invece è Bertin a sfondare sulla destra e a servire sul filo del fuorigioco Erba che viene però recuperato dai difensori cremaschi che liberano l’area. Al minuto 36 ci prova anche il neo entrato Colombo che entra in area di rigore e viene affrontato in maniera energica da Groppelli. Per l’arbitro non c’è rigore ma, anzi, un’eccessiva ammonizione per simulazione ai danni dell’ala dell’Ardor. Nel corso dei 6 minuti di recupero concessi (a causa di un brutto infortunio a Longari – sospetta rottura del tendine d’achille), il Crema cerca di pescare il jolly creando mischie in area di rigore ed al 48’ quasi lo trova con Buonaiuto che, trovatosi in ottima posizione, anche se in netto fuorigioco, spara alla stelle a pochi metri dalla porta di Demarchi. La partita si chiude di lì a poco, non prima della fin troppo fiscale espulsione di Marinoni per doppia ammonizione. Vittoria quindi per l’Ardor che in classifica raggiunge quota 13, ad un solo un punto dalla zona playoff in cui si trova il Fanfulla, prossimo avversario dei gialloblu. Classifica che rimane comunque cortissima, con sole tre lunghezze tra la zona playoff e quella playout, e che rende ancor più importante allungare la striscia positiva della squadra guidata da Mister Anania.    

CREMA 1908 – ARDOR LAZZATE 0 – 1

Crema 1908: Campana, Profeta, De Goes, Placchi (dal 23’ s.t. Buonaiuto), Fiorentini, Oprandi (dal 35’ s.t. Groppelli), Piras, Marchesini, Pagano, Polonini (dal 16’s.t. Mazzoleni), Longari. A disp: Mazzetti, Bonetti, Gallarini, Acquarelli. All: Donelli

Ardor Lazzate: Demarchi, Bertin, Gramegna, Marinoni, Parravicini, Binda, Segale, Mondini (dal 28’ s.t. Colombo), Erba, Donghi (dal 15’ p.t. Cicola), Illomei (dal 4’ s.t. Vitale). A disp: Barbiero, Fumagalli, Caprini, Galli. All: Anania

Arbitro: Sig. Aletto di Sesto San Giovanni

Reti: 34’ p.t. Mondini (A)

Ammoniti: Pagano, Profeta, Groppelli (C), Cicola, Gramegna, Colombo (A).Espulsi: Marinoni (A) al 50’ s.t. per doppia ammonizione. Tempo di recupero: 1’ + 6’. Calci d’angolo: 4 – 2 Crema


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Elezioni e referendum, code ai seggi di Baranzate: ingressi a gruppi di 20 elettori

Sono aperti dalle 7 di oggi i seggi per le votazioni delle comunali e del referendum a Baranzate. Qui hanno adottato un sistema diverso:...

Referendum e comunali (a Bollate, Baranzate, Saronno, Origgio, Turate): seggi aperti

Seggi aperti dalle 7 di domenica fino alle 23 e poi lunedì dalle 7 alle 15 in tutta la Lombardia e l'Italia. Si vota...

Covid, tre famiglie di Uboldo in quarantena: età media 22 anni

Tre famiglie di Uboldo sono in isolamento perché contagiate dal Covid-19. Lo conferma il sindaco Luigi Clerici, che si dice preoccupato: “In 15 giorni...
Mozzate Cislago droga

Spacciava droga in bici, uomo di Cislago arrestato nei boschi Mozzate

I carabinieri hanno arrestato ieri un 41enne italiano di Cislago che spacciava droga nella zona boschiva di Mozzate a bordo di una bicicletta. I militari...

Rapine sui treni tra Saronno e Milano: arrestato 22enne di Paderno Dugnano

Arrestato un 22enne di Paderno Dugnano. Secondo i carabinieri del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Saronno sarebbe il responsabile di rapine compiute sui...

Milano – Lecco, incidente tra auto e moto tra Lissone e Muggiò: morta una...

Drammatico incidente sulla Milano-Lecco tra Lissone e Muggiò. Una donna è morta rimanendo coinvolta nello scontro tra un'auto e una moto. In base alle...
auto pirata travolge giovane Cesate

Nova Milanese, fiammata dal barbeque: 44enne ustionato all’addome

Ha provato ad accendere il barbeque, ma un ritorno di fiamma gli ha procurato ustioni su parte del corpo. E' successo poco prima delle...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !