Home BRIANZA La carità del Papa nelle mani di un sacerdote di Lazzate

La carità del Papa nelle mani di un sacerdote di Lazzate

Don Diego Ravelli
Mons. Diego Ravelli, in primo piano al fianco di Papa Francesco
E' un lazzatese il nuovo capo ufficio dell'Elemosineria Apostolica della Santa Sede. Monsignor Diego Ravelli, nato e cresciuto a Lazzate dove è stato ufficialmente residente fino a pochissimo tempo fa, ha ricevuto il 12 ottobre scorso da Papa Francesco la nomina ufficiale alla guida di questa istituzione secolare del Vaticano.

L’Elemosineria Apostolica infatti, è l’ufficio che “ha il compito di esercitare la carità verso i poveri a nome del Sommo Pontefice”. Questo uso risale ai primi secoli della Chiesa e rientrava nelle dirette competenze dei diaconi. Successivamente tale incarico fu esercitato da uno o più familiari dei Pontefici, fino a quando il papa Gregorio X, oggi beato (1271-1276) stabilì le attribuzioni dell’Elemosiniere. Anche Alessandro V con una Bolla del 1409 regolò le formalità e le norme della Elemosineria. L’Elemosiniere di Sua Santità ha dignità Arcivescovile, fa parte della Famiglia Pontificia e come tale prende parte alle celebrazioni liturgiche e alle udienze ufficiali del Santo Padre. L'attuale elemosiniere del Papa è padre Konrad Krajewski, nominato da Papa Francesco il 3 agosto scorso. Monsignor Ravelli ne è diventato primo collaboratore, come responsabile dell'ufficio. Il lazzatese non è nuovo a prestigiosi incarichi in Vaticano, visto che già dal 2006, con Papa Benedetto XVI, è diventato Cerimoniere pontificio, carica rinnovata nel 2011 dallo stesso Benedetto XVI. Nato nel 1965 a Lazzate, Diego Giovanni Ravelli, all'età di 10 e mezzo è partito per Roma per seguire gli studi ecclesiastici, fino all'ordinazione sacerdotale avvenuta nel 1991. Nell'anno 2003 è stato nominato monsignore della diocesi di Velletri-Segni. Un anno fa ha pubblicato un volume, da titolo “La solennità della cattedra di San Pietro nella Basilica Vaticana”, che è frutto di una lunga e accurata ricerca storica sulle celebrazioni liturgiche, che ha ricevuto molti apprezzamenti dall'allora Papa Benedetto XVI.

 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Lentate, gravissimo incidente sul lavoro: 65enne perde quattro dita di una mano

Un gravissimo incidente sul lavoro è accaduto questo pomeriggio, venerdì 5 marzo, a Lentate sul Seveso, dove un uomo di 65 anni ha perso...
Bollate incidente

Bollate, incidente con auto ribaltata, 3 feriti tra cui un bambino

Uno spaventoso incidente stradale ha causato il ferimento di tre persone questo pomeriggio a Bollate, tra cui un bambino di 5 anni. L’incidente si è...

Effetto Covid in Italia: 108mila morti oltre la media in 10 mesi

E’ stato da poco pubblicato il report dell’Istat, l’Istituto nazionale di statistica, che fotografa gli effetti del Covid sulla mortalità in Italia nel 2020....

Scherma, ingegnere di Saronno progetta un casco speciale per non vedenti I VIDEO

Un semplice 'bip' a volte può fare la differenza. Lo sanno bene Laura Tosetto e Alessandro Buratti, atleti di scherma non vedenti tra i...

Ceriano, cantieri in corso nelle scuole, centro sportivo e strade. Crippa: “Interventi importanti per...

A Ceriano Laghetto proseguono i lavori nei vari cantieri aperti sul territorio comunale nelle scorse settimane. Si tratta di lavori pubblici e di opere...
asilo bambini

Scuole chiuse ma non per tutti: frequenza da garantire a figli di sanitari e...

Scuola in presenza in zona rossa (o arancione scuro) per gli alunni con bisogni educativi speciali ma anche per i figli di operatori sanitari,...

Le lacrime di sangue di Achille Lauro a Sanremo 2021 ideate a Saronno

  L’esibizione sul palco dell’Ariston è stata, è il caso di dirlo, da "lacrime e sangue". Achille Lauro continua a sorprendere e anche in questa...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !
"