HomeBRIANZALa carità del Papa nelle mani di un sacerdote di Lazzate

La carità del Papa nelle mani di un sacerdote di Lazzate

Don Diego Ravelli
Mons. Diego Ravelli, in primo piano al fianco di Papa Francesco
E' un lazzatese il nuovo capo ufficio dell'Elemosineria Apostolica della Santa Sede. Monsignor Diego Ravelli, nato e cresciuto a Lazzate dove è stato ufficialmente residente fino a pochissimo tempo fa, ha ricevuto il 12 ottobre scorso da Papa Francesco la nomina ufficiale alla guida di questa istituzione secolare del Vaticano.

L’Elemosineria Apostolica infatti, è l’ufficio che “ha il compito di esercitare la carità verso i poveri a nome del Sommo Pontefice”. Questo uso risale ai primi secoli della Chiesa e rientrava nelle dirette competenze dei diaconi. Successivamente tale incarico fu esercitato da uno o più familiari dei Pontefici, fino a quando il papa Gregorio X, oggi beato (1271-1276) stabilì le attribuzioni dell’Elemosiniere. Anche Alessandro V con una Bolla del 1409 regolò le formalità e le norme della Elemosineria. L’Elemosiniere di Sua Santità ha dignità Arcivescovile, fa parte della Famiglia Pontificia e come tale prende parte alle celebrazioni liturgiche e alle udienze ufficiali del Santo Padre. L'attuale elemosiniere del Papa è padre Konrad Krajewski, nominato da Papa Francesco il 3 agosto scorso. Monsignor Ravelli ne è diventato primo collaboratore, come responsabile dell'ufficio. Il lazzatese non è nuovo a prestigiosi incarichi in Vaticano, visto che già dal 2006, con Papa Benedetto XVI, è diventato Cerimoniere pontificio, carica rinnovata nel 2011 dallo stesso Benedetto XVI. Nato nel 1965 a Lazzate, Diego Giovanni Ravelli, all'età di 10 e mezzo è partito per Roma per seguire gli studi ecclesiastici, fino all'ordinazione sacerdotale avvenuta nel 1991. Nell'anno 2003 è stato nominato monsignore della diocesi di Velletri-Segni. Un anno fa ha pubblicato un volume, da titolo “La solennità della cattedra di San Pietro nella Basilica Vaticana”, che è frutto di una lunga e accurata ricerca storica sulle celebrazioni liturgiche, che ha ricevuto molti apprezzamenti dall'allora Papa Benedetto XVI.

 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

“Alla 13a ora”, il nuovo libro di Marta Leandra Mandelli ambientato a Villa Arconati

Si apre un nuovo capitolo nella storia di Villa Arconati. Nella giornata di domenica 26 settembre si terrà nella Sala Museo di Villa Arconati...
cogliate incendio

Cogliate, fumo da un negozio in centro, arrivano i Vigili del fuoco

Un principio d’incendio ha provocato molti danni da fumo all’interno di un negozio questa mattina a Cogliate nella centralissima via 4 novembre. L’allarme è...
incendio cermenate

Maxi incendio a Cermenate in ditta rifiuti, allarme anche a Lazzate e Rovellasca

Un violento incendio è divampato ieri sera in una azienda c di trattamento rifiuti a Cermenate (Co), comune confinante con Lazzate. L’alta colonna di...
prima pagina notiziario

Pullman pieni, studenti a terra; Sofia e Stefano, lutti a Solaro, Saronno e Caronno...

Apriamo la nuova edizione con la notizia dei disagi subiti da decine o centinaia di studenti che frequentano gli istituti superiori di Saronno e...
cusano malore

Cusano, si accascia al suolo in strada, gravissimo un 55 enne

Un uomo di circa 55 anni è stato colto da un grave malore questo pomeriggio in strada a Cusano Milanino. E’ successo qualche minuto...
caronno ribaltata

Caronno, incidente in via Bergamo, auto ribaltata e due donne ferite

Un incidente ha provocato il ribaltamento di una vettura e il ferimento di due persone questo pomeriggio a Caronno Pertusella. L’incidente si è verificato...

Saronno, il salotto di Giuditta Pasta “debutta” nella Norma di Bellini a Catania

C'è anche un po' di Saronno nella prima serata del Bellinifest 2021, festival lirico che si tiene a Catania in omaggio a Vincenzo Bellini,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !