Home BRIANZA Troppi furti nelle case, ronde di residenti a Cogliate

Troppi furti nelle case, ronde di residenti a Cogliate

Cogliate ronde Non ne possono più dei furti in casa e delle presenze sospette nei loro giardini, così  i residenti del quartiere Villaggio Pini, a Cogliate,  hanno deciso di scendere in strada a "far la guardia" alle loro abitazioni. Una situazione preoccupante nella quale il sindaco Giuseppe Minoretti ha voluto vederci chiaro, incontrando in comune una delegazione di abitanti della zona.  Gli stessi che nei giorni scorsi sono scesi in strada con in mano hanno torce elettriche e il telefono cellulare, qualcuno anche ocn il cane a guinzaglio. I "pattugliamenti" dei residenti i scattano all'imbrunire, proprio quando iniziano i furti nelle case, specialmente dopo il cambio dell'ora. Proseguno fino al massimo alle 22, perchè tutti i furti registrati sono stati commessi tra il tardo pomeriggio e l'ora di cena.  I più esasperati sono i residenti della via Monte Rosa,  che avevano  scritto al sindaco,  per chiedergli di fare qualcosa.  "Ci sentiamo sotto assedio e senza protezione, siamo spaventati dall'idea di trovarci dei malviventi in casa, come è già successo ai nostri vicini, oppure con i danni a porte e finestre, oltre al furto di denaro, telefonini o catenine" -raccontano i residenti in strada, che riferiscono anche della presenza di persone sospette notate lungo queste strade che non sono certo di passaggio, ma servono solo a chi vi abita. Ancora nello scorso fine settimana -raccontano i cittadini- sono stati trovati due sospetti all'interno di altrettanti giardini. Una volta scoperti sono scappati saltando le recinzioni da una casa all'altra, senza mai uscire in strada, fino ad infilarsi nel bosco e far perdere le loro tracce.  Dalle Forze dell'ordine del territorio, l'indicazione di sempre è quella di segnalare ogni presenza sospetta avendo cura di riferire  ogni elemento utile all'identificazione. Raccomandazione che è stata ribadita nell'incontro dell'altra sera in comune, nel quale sono stati assicurati anche maggiori controlli, compatibilmente con le risorse a disposizione


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
sesto droga tangenziale

Sulla Tangenziale Nord con 115 kg di hashish in auto, 25enne arrestato

I carabinieri di Bresso hanno arrestato ieri un 25enne albanese fermato sulla Tangenziale Nord alla guida di un’auto con 115 kg di droga a...
snam Covid 19

Covid: l’incendio è scoppiato, ecco i numeri della nostra zona

La seconda ondata della pandemia è arrivata anche nei nostri comuni. Settimana scorsa scrivevamo che stava arrivando, ora possiamo affermare che è arrivata, perché...

Allenamenti consentiti anche negli sport di squadra, ma con distanziamento

Parziale dietro-front di Regione Lombardia sulle attività sportive di squadra: gli allenamenti tornano ad essere consentiti con il distanziamento. Dopo le numerose proteste che si...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !