HomeNORD MILANODal 2014, parte Brianza Expo Ecco il riscatto della Mi-Asso

Dal 2014, parte Brianza Expo Ecco il riscatto della Mi-Asso

brianzaAnno 2014. Finalmente il riscatto per la linea Milano-Seveso-Asso. A partire dalla prossima primavera inizieranno ben quattordici in 36 chilometri di linea. Termine del progetto ‘Brianza Expo’ entro e non oltre marzo 2015. Ad annunciarlo sono direttamente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno, il presidente di Ferrovienord Carlo Malugani e l’amministratore delegato di Ferrovienord Marco Barra Caracciolo. Maggiore accessibilità e sicurezza saranno gli obiettivi di questo ambizioso progetto che rappresenterà un investimento totale di 75 milioni di euro. In meno di un anno verranno riqualificati dodici impianti ferroviari con l’innalzamento delle banchine, la costruzione di sottopassi e l’abbattimento delle barriere architettoniche. Due nuove stazioni vedranno la luce entro Expo, sono quelle di Bruzzano e Cusano-Cormano. In totale verranno costruiti tre chilometri di marciapiedi alti, due chilometri di pensiline e ben undici sottopassi e diciannove ascensori verranno installati nelle stazioni. Ci sarà spazio anche per i parcheggi con 302 nuovi posti auto. Sono questi i numeri dell’ammodernamento della linea che collega Milano con la Brianza. “Si tratta di un'operazione strategica – esordisce l’assessore Del Tenno – volta a riqualificare le stazioni, crearne di nuove, a migliorare la qualità della linea e a incrementare gli standard di sicurezza e l'accessibilità con un conseguente miglioramento del servizio ferroviario”. Dopo questa intensa fase di cantieri, un’immediata risposta sarà l’aumento della puntualità dei treni. L’innalzamento delle banchine garantirà un più veloce incarrozzamento e la nuova stazione di Cusano-Cormano farà risparmiare circa tre minuti per il viaggio da e per il capoluogo lombardo.  Senza dimenticare l’aumento globale della sicurezza con la costruzione dei sottopassi di stazione e un abbattimento delle barriere pari all’85%. “Abbiamo cercato – ha commentato Carlo Malugani, presidente di Ferrovienord – di interpretare ed esprimere al meglio il richiamo alla crescita e alla modernizzazione che Expo2015 ha rilanciato in tutti i versanti, a partire da quello della mobilità e dell’infrastrutturazione. ‘Brianza Expo’ è il risultato principale di questo sforzo congiunto che restituirà al territorio una delle linee di riferimento della Lombardia completamente rinnovata. Abbiamo imboccato la strada giusta, rilanciare gli investimenti in infrastrutture significa avere a cuore la crescita reale del Paese”. E’ questo un obiettivo che si raggiunge dopo una lunga fase di ascolto delle esigenze dei pendolari con puntuali e costanti tavoli di lavoro avviati da Regione Lombardia. Non mancheranno ulteriori disagi in questo anno e mezzo. Già dal cambio orario del prossimo 15 dicembre la linea S2 del passate ferroviario si attesterà nella stazione di Seveso e soprattutto in orario serale vi saranno soppressioni e corse sostituite da autobus per facilitare i lavori. Nei cantieri si lavorerà a ritmi serratissimi soprattutto durante la notte.

Simone Carcano


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronno, incendio in azienda dismessa, intervento dei pompieri | FOTO

I Vigili del fuoco sono intervenuti ieri sera a Saronno per l’ncendio all’interno di un’azienda dismessa. L’allarme è stato dato poco prima delle 21 da...
prima pagina notiziario

Green Pass, tutte le novità per spostarsi; Vincenzo non ce l’ha fatta, morto a...

La notizia di apertura del nuovo numero del Notiziario è quella sul Green Pass: tutte le novità per spostarsi in questa estate e frequentare...
Gianetti ruote consiglio

Gianetti, consiglio comunale davanti ai cancelli con consiglieri regionali e sindaci

Consiglio comunale aperto sul “caso Gianetti”, convocato davanti ai cancelli della fabbrica chiusa, questo pomeriggio a Ceriano Laghetto. Tante le risposte all’invito del sindaco...
virus

La variante Epsilon

L’alfabeto greco conta ventiquattro lettere, dalla Alfa alla Omega. Gli scienziati hanno l’abitudine di chiamare le varianti del Covid proprio con le lettere greche,...
meda sottopasso

Meda, furgone incastrato nel sottopasso ferroviario | FOTO

I vigili del fuoco sono intervenuti oggi pomeriggio alle 13,30 a Meda per liberare un furgone rimasto incastrato in un sottopasso. Il conducente del mezzo...

Rapina col martello a Senago: incastrato dal tatuaggio e arrestato a Bollate

I carabinieri hanno arrestato a Bollate il rapinatore col martello, che aveva minacciato una cassiera del supermercato Ins’s di Senago. L’uomo di 44...

Puzza di fogna in mezza Caronno: “Siamo stufi!”

E’ polemica per i cattivi odori di fogna. “Chissà perché, in questo periodo sono fissati tutti coi piccioni, ma in realtà c’è un disagio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !