HomeEDITORIALIIl mio amico, l'alcol e lo Stato

Il mio amico, l’alcol e lo Stato

Sto camminando per strada, qualche giorno fa, quando mi casca l'occhio su un annuncio funebre: riguarda un uomo neppure cinquantenne che è morto. Il nome mi dice qualcosa ma non riesco a focalizzare, però accanto c'è la fotografia, la guardo e mi dico: “Ma io lo conosco…”. Poi, istante dopo istante, la nebbia si dirada e il mio cervello focalizza… certo che lo conosco, l'ho incontrato mille volte al bar: al mattino io bevevo il caffè e lui la birra, alla sera io bevevo l'aperitivo e lui era alla decima birra, se non alla quindicesima. Poi ne avevo perso le tracce sapendo che, purtroppo, si era ammalato. Adesso vedo il suo volto sul muro, in quell'annuncio funebre, e penso: l'alcool uccide. Voi mi direte: lo sappiamo. Ma non è una risposta. Noi, anche su queste pagine, combattiamo lotte contro il pericolo amianto, denunciamo la paura che le onde magnetiche possano far male, condanniamo droga e sigarette, ma la gente attorno a noi muore di alcool e noi ci limitiamo a dire “lo sappiamo”? Certo, l'alcool è un business di Stato come le slot-machine, l'alcool è il vino, prodotto sacro per la nostra Italia (e guai a chi ce lo tocca, sia chiaro), ma fino a dove deve arrivare l'interesse dello Stato a far girare l'economia e dove comincia invece il dovere di tutelare la salute dei cittadini?

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
limbiate auto villoresi

Limbiate, auto con mamma e figli nel Villoresi, vite distrutte, nessun risarcimento

Auto con madre e figli nel Villoresi, nessun risarcimento per la tragedia che ha distrutto la vita di una famiglia di Limbiate. In tanti...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !