Home BOLLATESE Rho-Monza, giorni decisivi Serravalle presenta il progetto

Rho-Monza, giorni decisivi Serravalle presenta il progetto

unnamed“Non abbiamo capito se il Ministro Orlando ha firmato. Noi abbiamo in mano una bozza di decreto che riporta una firma sotto al suo nome, ma è ufficiosa”. E’ancora questo giallo a tenere banco per la questione Rho-Monza, il cui progetto martedì mattina è stato presentato alla stampa dai vertici di Serravalle. “Il Ministero ci ha mandato una fotocopia che non ha valore in cui una firma è stata apposta – ha esordito con carte alla mano Marzio Agnoloni, presidente di Milano Serravalle – senza questo atto non possiamo iniziare”. Che cosa manca quindi? E’ la seconda firma al decreto di ventotto pagine in stand-by da oltre quattro settimane, ancora non è stata apposta la sigla del Ministero dei Beni Culturali, oltre alla pubblicazione. Da parte di Serravalle precisano sia una pura formalità che rischia però di compromettere l’intera opera. “Questo è un atteggiamento poco serio da parte dei politici, ritardare ulteriormente è la dimostrazione che quest’opera non si vuole fare – ha tuonato Agnoloni – I parlamentari si inventano proposte giuridicamente incomprensibili”.  Che cosa accadrà nelle prossime settimane? Se la firma e la pubblicazione del decreto dovessero avvenire entro Natale, con il nuovo anno partiranno gli espropri e a seguire i cantieri entro la primavera. “E’ necessario intervenire nel tratto funzionale di Paderno Dugnano, cioè il collegamento tra le due tangenziali – ha sottolineato l’ingegnere Giuseppe Colombo – per fare quest’opera è necessario lavorare per 380 giorni”. Quindi i lavori vedranno un primo stop alle porte con Expo per riprendere dopo sei mesi e durare almeno un altro anno e mezzo. “Abbiamo fatto tutto il possibile per ridurre l’impatto ambientale – ha concluso Agnoloni – Il progetto non è di Milano Serravalle, ma è partito su richiesta di Penati ed è curato dal Provveditorato per le Opere Pubbliche, braccio del Ministero”. La prima tranche riguarderà anche i comuni di Baranzate e il sovrappasso delle ferrovie a Bollate. E per quanto riguarda il progetto di interramento presentato dai comitati cittadini? “Non abbiamo problema a farlo, sono le autorità che devono approvarlo”.

Un ampio approfondimento sarà dedicato nel prossimo numero del Notiziario, in edicola da venerdì.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Lombardia, rischio zona rossa: parte il piano di vaccinazione di massa

Nella giornata di oggi, 3 marzo, hanno effettuato il passaggio alla zona arancione rinforzata 18 comuni della Provincia di Mantova, 9 comuni della Provincia...
Bollate droga casa

Bollate, affidata in prova ai servizi sociali, spaccia droga in casa: 36enne arrestata

Ieri pomeriggio a Bollate (MI), la Polizia di Stato ha arrestato una cittadina italiana di 36 anni per detenzione ai fini di spaccio di...

“Ci hanno chiuso a Uboldo”: petizione chiede di modificare il rondò di Saronno

Non si rassegnano i residenti al confine con Saronno: l’isolamento nel quale vivono nell’ultimo tratto di via Ceriani a Uboldo li spinge a riproporre...
trenord sciopero

Sciopero generale domenica 7 e lunedì 8 marzo: treni Trenord a rischio

Per domenica 7 e lunedì 8 marzo è previsto sciopero generale. I sindacati Cub trasporti, Sgb, Cobas e Usb lavoro privato hanno infatti indetto...
nuovo dpcm

Nuovo Dpcm dal 6 marzo al 6 aprile, ecco cosa cambia

Nella serata di ieri, 2 marzo è stato presentato il nuovo Dpcm che regolerà l'emergenza Covid dal 6 marzo al 6 aprile, Pasqua compresa.  La...
Misinto Spaccio

Spacciatore di Misinto arrestato dopo la fuga da Cogliate a Rovello Porro

I carabinieri di Cesano Maderno hanno arrestato un 40enne marocchino di Misinto che spacciava droga nel Parco delle Groane. L’uomo, ufficialmente senza fissa dimora,...

Spaccio alla stazione Saronno Sud: la Polizia ferma marito e moglie

Gli agenti della Polizia ferroviaria hanno arrestato nei pressi della stazione Saronno Sud  un uomo di 42 anni, per spaccio di sostanza stupefacente e...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !