HomeBRIANZAElectrolux taglia i salari, lavoratori in strada a Solaro

Electrolux taglia i salari, lavoratori in strada a Solaro

3101solElectroluxWeb
Il sindaco di Solaro tra i lavoratori Electrolux
Taglio dei salari, azzeramento di scatti e incentivi, riduzione definitiva dell'orario di lavoro: sono queste alcune delle richieste della Electrolux ai lavoratori degli stabilimenti italiani, contro le quali ieri sono scesi in strada i dipendenti della fabbrica di Solaro. Due assemblee all'aperto, in mezzo alla strada, in Corso Europa, opportunamente chiuso al traffico, per gridare la loro rabbia nei confronti della proposta della multinazionale svedese. La prima, dalle 9 alle 10, ha coinvolto i lavoratori del primo turno, poi dalle 14 alle 15, sono scesi in strada i lavoratori del secondo turno. Qualcuno ha ritardato il rientro in fabbrica alla conclusione dell'ora di sciopero concordata, cercando di trasformare la protesta in uno sciopero ad oltranza. Le iniziative di protesta dovrebbero continuare anche nei prossimi giorni, mentre domani, mercoledì 29, una delegazione sindacale di Electrolux sarà ricevuta a Roma al ministero dello sviluppo economico. 

La terribile, ennesima,  doccia fredda per i lavoratori Electrolux è arrivata lunedì sera al termine del confronto sindacale a livello nazionale svoltosi a Mestre. L'azienda ha comunicato la chiusura dello stabilimento di Porcia (Pn) e la perdita di 1200 posti di lavoro tra gli operai che si aggiungono ai 150 già annunciati all'interno della stessa fabbrica, il taglio di tutto il salario aziendale, il congelamento degli scatti di anzianità e la sospensione del pagamento delle festività cadenti di sabato e domenica, oltre ad un aumento generalizzato dei ritmi e dei tempi di lavoro e il taglio delle pause sulle linee di montaggio.  Accanto ai lavoratori in strada per protestare, ieri  c'erano i sindaci di Solaro, Renzo Moretti e di Limbiate, Raffaele De Luca.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Caronno, torna la truffa dello specchietto: “State attenti!”

Attenzione alla “truffa dello specchietto”, che non è per nulla sopita come sembra. Anzi, stanno moltiplicandosi i tentativi in zona. L’ultimo è accaduto ai...
solaro incidente

Solaro, incidente con auto ribaltata, 28enne in ospedale

Un ragazzo di 28 anni è stato trasportato in ospedale di codice giallo dopo un incidente in auto ieri sera a Solaro. L’allarme è scattato...
grammatica scuola

La Grammatica maschilista

Mi ricordo che, quando ero ragazzino e non c’era ancora la grande attenzione verso la discriminazione di genere, una delle mie tre sorelle mi...

Bebe Vio a Cormano, la campionessa delle paralimpiadi è testimonial “green”

Bebe Vio a Cormano come testimonial Green. Questo pomeriggio la campionessa paralimpica ha preso parte all'inizio della mossa a dimora di 1.500 piante. Bebe...
Rocco Di Clemente

Arese, morto l’imprenditore Rocco Di Clemente: fu tra i fondatori di “CasaTua”

Un grave lutto ha colpito la comunità di Arese e più in generale il mondo dell'imprenditoria della zona di Rho e Bollate. È morto oggi...

Saronno: salta il premio Ciocchina 2021, rinviati gli “oscar” delle eccellenze cittadine

Le statuette del Premio Ciocchina, le onorificenze che la città di Saronno assegna ai suoi cittadini più benemeriti anche quest'anno non verranno assegnate. Lo...

Bimba uccisa a Cabiate, iniziato a Como il processo all’ex compagno della madre

È cominciato mercoledì 20 ottobre, presso il Tribunale di Como, il processo contro Gabriel Robert Marincat, il 26enne di Camnago di Lentate di origini...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !