HomeBOLLATESEPugni e calci fuori da scuola Video choc finisce sul web

Pugni e calci fuori da scuola Video choc finisce sul web

aggrUna ragazza presa a calci e pugni da una coetanea per strada davanti a scuola a Bollate, mentre gli altri studenti osservano senza intervenire, senza rispondere alle richieste di aiuto da parte della vittima. Anzi, qualcuno riprende tutta la scena col telefonino e la “posta” su Facebook. Nel giro di un paio d'ore quelle immagini vengono viste già da novemila persone, come in una sorta di frenetico passaparola. Prima di sera, giovedì 6 febbraio, le "condivisioni" attraverso il social network  sono addirittura più di 50mila, il video sta ormai diventando "virale".  Scene vergognose, di cui vi proponiamo soltanto un'immagine fissa e oscurata del momento in cui la vittima riceve un calcio in testa, senza pubblicare il link che conduce alla pagina Facebook, poiché nel filmato sono chiaramente riconoscibili i volti di alcuni protagonisti minorenni e non vogliamo essere noi stessi parte di un gioco al massacro.
Il video mostra una ragazza che picchia a calci in testa e a sberle una coetanea in via Varalli a Bollate, fuori dall'Itsos, senza che nessuno tra i molti giovani presenti intervenga, finchè finalmente una ragazza separa le due giovani e pone fine all'aggressione.
L'aggressione, ci dicono nostre fonti, è avvenuta martedì, ma solo oggi, giovedì, qualcuno ha postato il video su Facebook. I carabinieri già nel primissimo pomeriggio di oggi avevano acquisito il filmato e avviato le indagini. I genitori della ragazza aggredita hanno presentato denuncia dopo che la preside, saputo del filmato, li ha immediatamente avvisati. I carabinieri hanno già identificato la responsabile, ma non classificano l'atto come bullismo, bensì come aggressione dovuta a quanto pare a ragioni sentimentali. La Polizia postale, intanto, sta cercando di far rimuovere il video da Facebook.
Su questa grave vicenda troverete un articolo anche sul Notiziario in edicola da domani.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate, in servizio i 5 nuovi agenti della Polizia Locale

Il Corpo di Polizia Locale di Bollate ha ampliato il proprio organico. Sono stati infatti assunti, attingendo dalla graduatoria del recente concorso, cinque nuovi...
quarto oggiaro droga

Quarto Oggiaro, madre e figlio spacciatori di droga, arrestati

La Polizia di Stato ha arrestato a Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro, una donna 43enne e il figlio 20enne per detenzione ai fini di...

Striscioni animalisti sulla Novartis di Origgio: “Liberate i Beagle”

Striscioni di “Centopercento animalisti” sulla cancellata della Novartis di Origgio per la liberazione dei Beagle con cui fa sperimentazione la Aptuit di Verona, società...

Caronno in lutto: muore a 58 anni Stefano Cova, politico e colonna del volontariato

In piena campagna elettorale, se ne va un pezzo di storia politica di Caronno Pertusella: è morto Stefano Cova, ex consigliere comunale e caronnese...

Cultura, il saronnese Giorgio Fontana conquista il Premio Bagutta 2021: intervista

Una saga familiare d'altri tempi lunga tutto il Novecento. Lo scrittore Giorgio Fontana col romanzo 'Prima di noi', edito da Sellerio, è il vincitore...
leonardo Da Vinci token

Proponevano token coi micro-quadri di Leonardo Da Vinci: arrestati

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, hanno eseguito nel capoluogo lombardo e in Desenzano del Garda (BS) un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti...
saronno rapina gioielleria

Saronno, rapina in gioielleria bloccando clienti e dipendenti: arrestati i due responsabili | VIDEO

I carabinieri della compagnia di Saronno hanno arrestato due giovani ritenuti responsabili della rapina in una gioelleria del centro di Saronno. I carabineri hanno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !