Home Prima Pagina Le telecamere di "Mattino Cinque" in comune: compra casa e scopre che...

Le telecamere di “Mattino Cinque” in comune: compra casa e scopre che è inagibile

OLYMPUS DIGITAL CAMERASorpresa in comune a Caronno Pertusella: una troupe di Mattino Cinque ha “invaso” l'ufficio del sindaco per chiedere spiegazioni sull'intricata vicenda denunciata al programma di Canale 5 da Palmira Savasta: acquistata una casa in via Dante, ci ha abitato con la sua famiglia due anni prima di scoprire che non era agibile e quindi non abitabile.

Sarà il tribunale a stabilire chi ha torto e chi ha ragione, ma c'è un dato di fatto: la caronnese si era ritrovata a vivere in un appartamento con parecchie carenze. "C'erano fili elettrici volanti – ha raccontato Palmira ai microfoni della rubrica 'Il difensore civico' – Il riscaldamento è stato attivato dopo un anno, potevamo cucinare solo col fornelletto elettrico perché non c'era il gas della cucina e quando usavamo la doccia c'erano infiltrazioni nell'impianto elettrico”. Il paradosso: chiamato il Comune per un sopralluogo, la casa è stata dichiarata inagibile e, decretato lo sfratto, la famiglia ha dovuto prendersi un altro appartamento in affitto. “Abbiamo rogitato affidandoci al notaio e alla perizia della banca”, ha contestato Palmira, ma “il rogito è indipendente dall'abitabilità” – ha affermato l'assessore all'Urbanistica Ilaria Nava, confortata dall'avvocato Eloisia Minolfi nello studio di Mattino Cinque (secondo cui bisognerebbe chiedere spiegazioni al notaio) – Dai documenti in nostro possesso, che dovranno essere vagliati dal tribunale, risulterebbero irregolarità nell'iter di trasformazione da rustico ad abitazione”.

Un altro problema paradossale è che adesso la famiglia di Palmira si ritrova a pagare l'Imu dell'immobile come seconda casa “quando invece è la mia prima casa e non dovrei pagare nulla”. Chissà che questo aspetto non venga risolto subito dal Comune, considerato quanto pare surreale la vicenda.

 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

curva amadori 30

Coronavirus, la Curva Amadori funziona; lo statistico di Solaro: “mi sono commosso”

La “Curva Amadori” sta centrando le sue previsioni, i dati e i calcoli continuano a far ben sperare. L’aggiornamento quotidiano curato da Alessandro Amadori, ...
coda tigros

Coronavirus, a Bollate prime code ai supermercati anche con la spesa a turni

E’ durata solo lo spazio di un mattino l’illusione che l’introduzione dei turni per la spesa avesse risolto il problema delle code nei supermercati...

Uboldo: confinato a casa, non sa che gli hanno rubato la macchina

Confinato a casa per il Coronavirus, non si è accorto che gli avevano rubato la macchina, ritrovata a Uboldo. Protagonista della disavventura è un uomo...
Banca chiusa ceriano

Coronavirus, sportelli chiusi e confusione al Banco Bpm di Ceriano e Bollate

Sportelli chiusi senza preavviso, code e confusione fuori dalle banche del gruppo Banco Bpm questa mattina a Bollate e Ceriano Laghetto. L’istituto di credito a...
Bollate coda supermercato

Coronavirus, a Bollate la spesa a turni in base al cognome ha azzerato le...

AGGIORNAMENTO ore 16,30: Nel pomeriggio sono tornate le code  Da questa mattina è in vigore a Bollate l’ordinanza del sindaco che impone la spesa a...

Coronavirus, assessore di Cislago stampa e consegna gratis i compiti a casa

Si è messa a disposizione per stampare gratuitamente materiale didattico per chi non ha la stampante a casa: è l'assessore alla Pubblica istruzione di...

Coronavirus: i buoni spesa per i Comuni da Bollate a Garbagnate fino Paderno e...

Inizia la settimana dei buoni spesa in aiuto a quelle famiglie che non riescono a fare la spesa per via delle limitazioni imposte per...
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !