HomeBOLLATESENuovi particolari sulla vicenda del video choc

Nuovi particolari sulla vicenda del video choc

krgghuL'aggressione subita da S., la ragazza brutalmente picchiata davanti al Primo Levi di Bollate da G., una coetanea di Bollate infuriata per ragioni sentimentali, ha fatto letteralmente il giro d'Italia, se non del mondo. Oggi a mezzogiorno Radio Ventiquattro, la radio del Sole 24 Ore, annunciava che il video che ha crudamente ripreso la scena del pestaggio aveva raggiunto le centomila visualizzazioni, e il numero ha continuato a crescere in maniera virale per tutto il giorno. E' stato anche mostrato in diversi Tg nazionali.  Immagini che hanno scosso tutti, scatenando in rete un'ondata di indignazione, una grande solidarietà verso la vittima e una lunga serie di insulti sui profili Facebook della “picchiatrice”.
Intanto sulla vicenda si sono appresi nuovi particolari. La ragazza picchiata non sarebbe stata inizialmente l'obiettivo dell'altra: questa era infuriata con un'amica di S., per ragioni legate a un ragazzo, ma S. l'avrebbe difesa verbalmente scatenando su di lei l'ira della bionda, prima a parole, poi a calci e sberle. A raccontarlo è stata la stessa ragazza S. in un'intervista telefonica messa in rete da SocialChannel, nella quale parla insieme a sua zia raccontando la paura di tornare a scuola, al punto che la famiglia starebbe valutando di ritirarla dall'Itc bollatese. E nell'intervista raccontano anche di minacce subite da parte di un'amica di S. dopo la pubblicazione del video e la conseguente denuncia ai carabinieri.
A rimetterci pesantemente in questa vicenda, oltre alla ragazza, è l'immagine di tutta Bollate, che televisioni e giornali nazionali hanno dipinto come una sorta di Bronx nostrano, immagine che questa città e i suoi cittadini rischiano di portarsi dietro a lungo, a causa di un episodio che ha colpito nel profondo la sensibilità nazionale.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Caronno montagna escursionista

Allarme per cInque giovani dispersi in alta quota in Val d’Aosta, 4 sono di...

E' allarme per le sorti di 5 giovani, 4 di Milano e un francese che da questo pomeriggio non danno più notizie, dopo essere...
Covid Lombardia Milano

Coprifuoco, matrimoni, palestre e piscine: domani si decide cosa cambia dal 24 maggio

Domani, lunedì 17 maggio, si riunisce la “cabina di regia” che fisserà i contenuti del nuovo decreto con le misure per il contenimento della...
solaro incendio

Solaro, allarme incendio in pieno centro ma… era solo una pentola

Allarme questa sera in centro a Solaro per un principio d’incendio in un appartamento. Il fumo proveniente da una cucina ha allarmato un vicino...

Cormano, brutto scontro fra autobus e auto: grave in ospedale una 79enne | FOTO

    Brutto incidente oggi, sabato 15 maggio, a Cormano, fra un'automobile e un autobus di linea di ATM. Il bus, che stava transitando in via...
centro commerciale arese

Lombardia zona gialla sabato 15 e domenica 16 maggio: spostamenti fuori comune, centri commerciali...

Nella giornata di ieri, venerdì 14 maggio, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza che conferma per la Lombardia la permanenza in...

Arcieri di Turate agli animalisti: “Non toglieremo le sagome degli animali”

La Compagnia Arcieri dell’Airone di Turate, per il momento, non rimuoverà al Parco dei Veterani le sagome a forma di animali che avevano suscitato...

Lombardia, da giovedì 20 maggio i cittadini tra i 40 e 49 anni possono...

Regione Lombardia ha fissato le date per le prenotazioni al vaccino anti-covid per tutte le fasce d'età rimanenti: i cittadini di età compresa tra...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !