HomeBRIANZAElectrolux: "sparito" il ministro, incontro lavoratori azienda

Electrolux: “sparito” il ministro, incontro lavoratori azienda

“Sparito” il ministro, i delegati dell'Electrolux si incontreranno con l'azienda in un hotel di Roma. Quello che doveva essere "il giorno della verità", sarà un altro giorno di impegni vaghi e di rinvii. Lunedì 17 i delegati delle fabbriche Electrolux in Italia avevano l'appuntamento fissato con il ministro per lo Sviluppo economico Flavio Zanonato ma con le dimissioni di Letta e lo scioglimento del Governo, non hanno più un ministro con cui proseguire il confronto, già aperto qualche settimana fa.

C'è aria di smarrimento e sconcerto tra le linee produttive della Electrolux, mentre fuori dai cancelli i lavoratori hanno incontrato l'europarlamentare Antonio Panzeri, già esponente della Cgil, accompagnato dal sindaco di Solaro, Renzo Moretti. L'appuntamento di lunedì a Roma era ritenuto fondamentale perchè in quell'occasione l'azienda avrebbe formalizzato il cosiddetto "Piano B", che propone una serie di interventi per defiscalizzare il lavoro (ed in particolare i cosiddetti contratti di solidarietà) in modo da abbassarne il costo. Un piano che consentirebbe la rinuncia alla chiusura dello stabilimento di Porcia (Pn) e darebbe il via libera ad una serie di cospicui investimenti sulle altre fabbriche italiane, tra cui quella di Solaro. "Noi lavoratori siamo fortemente demoralizzati, qualcuno si sente decisamente distrutto" -racconta Raffaella Lapenna, delegata Fiom in fabbrica. l lavoratori, che fino ad oggi hanno continuato con le azioni di sciopero e di protesta all'interno della fabbrica, sono ormai anche sfiancati, anche perchè le ore di astensione dal lavoro cominciano ad essere molte. Intanto, le notizie giunte venerdì mattina da Milano dove durante l'attivo regionale Cgil si sono registrati scontri con i delegati ex Fiom, denotano una tensione crescente nel mondo sindacale che certo non può far bene ai lavoratori e che comincia a preoccupare. Intanto, proprio oggi, sabato, la Direzione Electrolux ha confermato che lunedì 17 alle ore 15 presso l'Hotel Metrolpol a Roma ci sarà l'incontro tra i vertici di gruppo dell'Electrolux e la delegazione sindacale con il Coordinamento nazionale Rsu. “Sarà l'occasione nella quale si dovrebbero mettere le basi per il successivo confronto istituzionale utile a trovare una soluzione alternativa a quanto proposto inizialmente dalla multinazionale” -si legge nel comunicato sindacale. Anche senza un ministro.  


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

yoga caronno

Caronno, yoga day nel segno del verde: piantati alberi da frutto donati al comune...

“Namastè”. Con il tradizionale saluto si è celebrato oggi, solstizio d’estate, l’International yoga day: istituita nel 2014 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, la giornata rende...
senago incidente

Senago, auto finisce contro il muro di una casa: grave 21enne alla guida |FOTO

    Terribile incidente  nel centro di Senago, una macchina è finita contro la recinzione di una casa. Il ragazzo di 21 anni alla guida, ha...

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !