HomeNORD MILANOColtello in mano, rubano un furgone In manette grazie a un Carabiniere

Coltello in mano, rubano un furgone In manette grazie a un Carabiniere

brianzaSono finiti in manette grazie all’intervento di un Carabiniere in borghese che ha assistito all’aggressione di un autotrasportatore e al furto del suo camion. Poi dopo un breve inseguimento in Milano-Meda è riuscito a fermare e ad arrestare la coppia di malviventi. Rapinatori in azione nella serata di sabato nell’area di sosta del Centro Commerciale Brianza a Paderno Dugnano. Nonostante fosse la giornata con il massimo via vai di clienti, la coppia di malintenzionati è riuscita a mettere in azione ugualmente il proprio colpo. Attirati dagli scatoloni contenuti in un furgone, hanno impugnato un coltello intimando al proprietario di scendere.  Tra le auto in sosta né è nata una colluttazione culminata con un calcio sferrato nella pancia del malcapitato. A quel punto l’uomo accasciatosi al suolo esanime non è più stato in grado di difendere il mezzo, del quale si erano già impossessati i due gaglioffi. La scena è stata vista da un Carabiniere in borghese poco distante che capendo quanto stava accadendo ha osservato da lontano la colluttazione e il becero furto. Appena il Ford Transit che conteneva magliette e divise da karate si è messo in movimento, anche il Carabineire ha fatto altrettanto. Da subito i malviventi, due italiani con precedenti penali, hanno imboccato la vicina Milano-Meda. A quel punto, il militare ha chiamato i colleghi e dalla vicina tenenza di via Toscanini sono partite a sirene spiegate i mezzi di rinforzo. Dopo un breve inseguimento lungo la superstrada, i Carabinieri sono riusciti a bloccare il furgone e la coppia di bricconi che hanno fermato il mezzo abbandonandolo a mani alzate mentre un’ambulanza del 118 prestava soccorso al malcapitato ancora dolorante nel parcheggio di via Amendola. I due sono stati arrestati con l’accusa di rapina aggravata. Si tratta di due italiani giovanissimi con precedenti penali. E’ finito in manette C.V., classe 1989, domiciliato nella vicina Senago e G.R. dell’’89 di Milano. A quanto raccontato nella fase di interrogatorio, i due sarebbero stati più interessati agli scatoloni contenuti nel furgone che dall’esterno potevano sembrare televisori o materiale tecnologico, quanto dal mezzo stesso. La coppia era arrivata nel parcheggio di via Amendola a bordo di una Smart di loro proprietà che avrebbero recuperato all’indomani, qualora il colpo fosse andato a buon fine.

Simone Carcano


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronno, l’ultimo saluto a Gianluca Toscano morto nell’incidente stradale ad Uboldo

Un vento leggero entra nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Saronno dove lo strazio di parenti e amici si unisce a quello...

Cormano, gru crolla nel giardino di un’abitazione: ferito un residente

Nella mattinata di oggi venerdì 7 maggio, pochi minuti dopo le 11, un brutto incidente sul lavoro si è verificato a Cormano, in via...

Ddl Zan, domani la manifestazione a Milano: dibattito aperto anche in provincia

Pro o contro, la legge sull'omo-bi-transfobia e la misoginia continua a dividere l'opinione pubblica. Domani all'Arco della Pace di Milano i favorevoli scenderanno in...
prima pagina notiziario

Tragico frontale, muore il papà, grave il bimbo; Bollate, i risultati del test Covid...

Il numero odierno del Notiziario si apre con la notizia del tragico incidente verificatosi sulla nuova strada tra Uboldo e Origgio nel quale ha...

Grave incidente sulla Tangenziale Nord tra Monza e Sesto, cabina del tir distrutta, 2...

Un grave incidente stradale ha provocato due feriti questo pomeriggio sulla Tangenziale Nord, A52 tra Sesto San Giovanni e Monza Sant’Alessandro. L’incidente stradale si è...

Rivoluzione fra Cislago e Gerenzano: in arrivo fast-food e ciclabile

Sulla Varesina tra Cislago e Gerenzano stanno per arrivare grosse novità. La più significativa è il prossimo insediamento di un fast-food nel triangolo di...
magliette guardia di finanza

Maglie false dell’Inter, del Barcellona, del Real e del Psg sequestrate a Trezzano dalla...

Inter, Real Madrid, Barcellona, Paris Saint Germain e la Nazionale azzurra: tutte magliette rigorosamente false. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !