Home Prima Pagina Barista derubato venti volte: "Prendono il ladro e lo scarcerano"

Barista derubato venti volte: “Prendono il ladro e lo scarcerano”

Dopo una ventina di furti, è stato finalmente preso uno dei ladri che tartassavano il Cico Bar del centro sportivo di Uboldo, esasperando al punto il titolare Paolo Lindiri che aveva minacciato di chiudere baracca. Il malvivente, un 40enne che abita nel vicino comune di Origgio, è stato colto in flagrante dai carabinieri mentre scavalcava la recinzione con due sacchi della spazzatura pieni di refurtiva recuperata al banco e nella dispensa: salumi, patatine, decine di bottigliette di birra e liquori. Il ladro è entrato in azione intorno alle 4 del mattino, dopo avere lasciato il ristorante dove lavora.

Arrestato dopo la segnalazione di un residente e condotto in caserma per le pratiche di rito, è stato processato per direttissima il giorno dopo, ma è stato subito scarcerato. C'era anche Paolo Lindiri, il gestore del bar, al processo celebrato al tribunale di Busto Arsizio mercoledì mattina. “Sono sconcertato – ha confessato subito dopo che è stata emessa la sentenza – Dopo la ventina di furti che ho subito in questi anni, ero felice che uno dei ladri fosse stato finalmente preso. E il risultato qual è? Che è stato subito rilasciato? E' da non credere”. Lindiri non nasconde la sua amarezza anche per il lavoro dei carabinieri “reso inutile da verdetti come questo. I nostri militari lavorano giorno e notte per garantire la sicurezza del territorio ed è ingiusto che, quando arrestano qualcuno in flagrante, i loro sforzi non vengano premiati”. Il barista avrebbe voluto essere ascoltato durante l'udienza, “perché sono io la persona danneggiata dai continui furti. Invece non hanno voluto sentirmi”.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
sesto droga tangenziale

Sulla Tangenziale Nord con 115 kg di hashish in auto, 25enne arrestato

I carabinieri di Bresso hanno arrestato ieri un 25enne albanese fermato sulla Tangenziale Nord alla guida di un’auto con 115 kg di droga a...
snam Covid 19

Covid: l’incendio è scoppiato, ecco i numeri della nostra zona

La seconda ondata della pandemia è arrivata anche nei nostri comuni. Settimana scorsa scrivevamo che stava arrivando, ora possiamo affermare che è arrivata, perché...

Allenamenti consentiti anche negli sport di squadra, ma con distanziamento

Parziale dietro-front di Regione Lombardia sulle attività sportive di squadra: gli allenamenti tornano ad essere consentiti con il distanziamento. Dopo le numerose proteste che si...

Scarica rifiuti fra Cislago e Mozzate, incastrato dalla Protezione civile

E’ un mozzatese lo scaricatore abusivo individuato per avere gettato rifiuti a Cislago: una piscinetta per i bimbi, libri, scarpe e indumenti, un passeggino,...

Centri commerciali chiusi nel weekend in Lombardia, supermercati aperti. Scuole superiori a distanza

Centri commerciali chiusi nel weekend in Lombardia e supermercati aperti per i generi alimentari. La nuova ordinanza regionale dà un ulteriore giro di vite...

Teppisti al parco di Caronno, in fuga con le offerte per l’Unicef

“Può darsi non siano ragazzini ma adulti ben organizzati, perché ci vuole forza per manomettere una porta come questa”, commentano i volontari della Pro...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !