HomeNORD MILANOHa ucciso il padre a martellate L’omicidio passa da Paderno

Ha ucciso il padre a martellate L’omicidio passa da Paderno

distributoreUna ragazza precisa, serena e gentile. Tanto gentile che i clienti l’hanno spesso omaggiata con piccoli presenti. E’ così che i lavoratori della pompa di benzina Shell definiscono Jessica Marsiglia. La ragazza 24enne che venerdì sera assieme alla madre avrebbe ucciso a coltellate e martellate il padre nella loro casa a Cesano Maderno. Proprio venerdì a mezzogiorno i dipendenti dell’area di servizio lungo la Milano-Meda sul confine con Nova Milanese hanno salutato per l’ultima volta la ragazza che non dava alcun segnale di squilibrio. “Ho saputo quanto accaduto direttamente dalla televisione – commenta il titolare Hamgd Dous – Poi mi ha contattato il suo ragazzo dicendomi che all’indomani Jessica non sarebbe venuta al lavoro. Mi ha parlato di una tragedia capitata alla sua famiglia”. Proprio in queste settimane, la 24enne era impegnata nel trasloco per andare a convivere con il suo futuro marito. Un sogno che stava realizzando nonostante la perdita del lavoro del padre, da due anni disoccupato. “Spesso a fine turno andava dall’avvocato del papà per il contenzioso aperto dopo il fallimento della ditta in cui lavorava – prosegue Dous – E’ sempre stata disponibile, perfetta per il lavoro che fa a contatto con la gente”. Ogni giorno dalla cassa del benzinaio passano oltre quattrocento clienti, alcuni di loro in passato hanno voluto regalare profumi o uova di Pasqua a Jessica, proprio per ringraziarla della sua disponibilità e gentilezza. In tre anni di lavoro non si era mai resa protagonista di screzi né verso i colleghi né tantomeno con qualche cliente. Il gesto di venerdì sera ha gettato tutti nello sconforto e nessuno sa darsi spiegazione. Lei assieme alla madre sono accusate di concorso in omicidio.

Simone Carcano


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Traffico paralizzato in Milano Meda per un tamponamento a catena: tre feriti

  Un tamponamento fra tre veicoli in Milano Meda ha generato nel tardo pomeriggio grandi disagi alla circolazione in direzione di Milano, dove i veicoli...

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !