HomeNORD MILANOHa ucciso il padre a martellate L’omicidio passa da Paderno

Ha ucciso il padre a martellate L’omicidio passa da Paderno

distributoreUna ragazza precisa, serena e gentile. Tanto gentile che i clienti l’hanno spesso omaggiata con piccoli presenti. E’ così che i lavoratori della pompa di benzina Shell definiscono Jessica Marsiglia. La ragazza 24enne che venerdì sera assieme alla madre avrebbe ucciso a coltellate e martellate il padre nella loro casa a Cesano Maderno. Proprio venerdì a mezzogiorno i dipendenti dell’area di servizio lungo la Milano-Meda sul confine con Nova Milanese hanno salutato per l’ultima volta la ragazza che non dava alcun segnale di squilibrio. “Ho saputo quanto accaduto direttamente dalla televisione – commenta il titolare Hamgd Dous – Poi mi ha contattato il suo ragazzo dicendomi che all’indomani Jessica non sarebbe venuta al lavoro. Mi ha parlato di una tragedia capitata alla sua famiglia”. Proprio in queste settimane, la 24enne era impegnata nel trasloco per andare a convivere con il suo futuro marito. Un sogno che stava realizzando nonostante la perdita del lavoro del padre, da due anni disoccupato. “Spesso a fine turno andava dall’avvocato del papà per il contenzioso aperto dopo il fallimento della ditta in cui lavorava – prosegue Dous – E’ sempre stata disponibile, perfetta per il lavoro che fa a contatto con la gente”. Ogni giorno dalla cassa del benzinaio passano oltre quattrocento clienti, alcuni di loro in passato hanno voluto regalare profumi o uova di Pasqua a Jessica, proprio per ringraziarla della sua disponibilità e gentilezza. In tre anni di lavoro non si era mai resa protagonista di screzi né verso i colleghi né tantomeno con qualche cliente. Il gesto di venerdì sera ha gettato tutti nello sconforto e nessuno sa darsi spiegazione. Lei assieme alla madre sono accusate di concorso in omicidio.

Simone Carcano


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate, in servizio i 5 nuovi agenti della Polizia Locale

Il Corpo di Polizia Locale di Bollate ha ampliato il proprio organico. Sono stati infatti assunti, attingendo dalla graduatoria del recente concorso, cinque nuovi...
quarto oggiaro droga

Quarto Oggiaro, madre e figlio spacciatori di droga, arrestati

La Polizia di Stato ha arrestato a Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro, una donna 43enne e il figlio 20enne per detenzione ai fini di...

Striscioni animalisti sulla Novartis di Origgio: “Liberate i Beagle”

Striscioni di “Centopercento animalisti” sulla cancellata della Novartis di Origgio per la liberazione dei Beagle con cui fa sperimentazione la Aptuit di Verona, società...

Caronno in lutto: muore a 58 anni Stefano Cova, politico e colonna del volontariato

In piena campagna elettorale, se ne va un pezzo di storia politica di Caronno Pertusella: è morto Stefano Cova, ex consigliere comunale e caronnese...

Cultura, il saronnese Giorgio Fontana conquista il Premio Bagutta 2021: intervista

Una saga familiare d'altri tempi lunga tutto il Novecento. Lo scrittore Giorgio Fontana col romanzo 'Prima di noi', edito da Sellerio, è il vincitore...
leonardo Da Vinci token

Proponevano token coi micro-quadri di Leonardo Da Vinci: arrestati

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, hanno eseguito nel capoluogo lombardo e in Desenzano del Garda (BS) un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti...
saronno rapina gioielleria

Saronno, rapina in gioielleria bloccando clienti e dipendenti: arrestati i due responsabili | VIDEO

I carabinieri della compagnia di Saronno hanno arrestato due giovani ritenuti responsabili della rapina in una gioelleria del centro di Saronno. I carabineri hanno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !