Home Prima Pagina Si spacciano per fruttivendolo per far "cacciare" gli abusivi

Si spacciano per fruttivendolo per far “cacciare” gli abusivi

fruttivendolo 2A qualcuno danno fastidio i venditori ambulanti di frutta e verdura che si piazzano sulla Varesina a Gerenzano e per farli “cacciare” ha usato il nome del fruttivendolo della rivendita Il Ciliegio di Saronno.

Davvero singolare la vicenda che vede protagonista Massimo Pagani, il quale ha ricevuto dalla polizia locale di Gerenzano una lettera che lo ha lasciato sconcertato: “In merito alla sua segnalazione-esposto del 13 febbraio – si legge – si rende noto che è al vaglio dell'amministrazione comunale l'adozione di un apposito provvedimento di disciplina, ovvero di limitazione-divieto del commercio in aree pubbliche svolto in forma itinerante, riferito ad alcune zone, inclusa la via Clerici”. Ignoti, in pratica, non avendo il coraggio di esporsi in prima persona, si sono spacciati per il titolare de Il Ciliegio per trasmettere un esposto di protesta contro i fruttivendoli ambulanti che fanno concorrenza a quelli in sede fissa. A dimostrarlo è la firma sulla missiva, che non è certo di Pagani, il quale è andato al comando dei vigili per smentire di averla mai presentata. Ecco cosa è scritto: “Vogliate prendere provvedimenti nei confronti degli ambulanti non autorizzati e non in regola, nel vostro comune. Vorrei sottolineare che, a causa di questi venditori non autorizzati, la mia ditta Ortofrutta Il Ciliegio sta subendo delle gravi perdite. Rispetto le leggi pagando le tasse, spese e dipendenti. Non riesco a essere concorrenziale con abusivi che lavorano in nero nel vostro territorio. In tal caso i miei dipendenti sono a rischio di disoccupazione”. Pagani, che ha dovuto firmare una dichiarazione con cui smentisce di avere trasmesso la lettera, non riesce a capacitarsi di quanto accaduto: “Mi domando a chi sia potuto venire in mente di usare il mio nome per una sua battaglia personale. Anche io sono contro i venditori abusivi per strada, ma malgrado la crisi la mia attività non va male e di certo non sto per chiudere”.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

mascherine scuola

Studenti contro la scuole chiuse, il Tar del Lazio riconosce le carenze del Dpcm

La prima sezione del Tar Lazio si è pronunciata oggi sulla richiesta di sospensiva dell'ultimo Dpcm, dando  una grande soddisfazione a un gruppo di...
Annasio coda

Limbiate. in tantissimi per il saluto all’ambasciatore, la moglie: “tradito da qualcuno vicino” |...

  Questa mattina, fin dall'apertura della camera ardente nel  Municipio di Limbiate, alle 10, si è formata una lunga coda di  persone per rendere omaggio...
Rapine Saronno Lodi

Arrestata la banda di rapinatori che seminava il terrore sulla linea Saronno-Lodi | VIDEO

Questa mattina sono stati arrestati 6 giovani tra i 20 e 26 anni accusati di essere i componenti della banda di rapinatori che ha...

Salvati da un canile lager: a Uboldo arrivati 30 cani maltrattati

Una trentina di cani salvati da un canile lager della Campania sono arrivati a Uboldo: sono stati inseriti nel rifugio “Una luce fuori dal...
incendio

Incendio in azienda di lavorazione metalli, maxi intervento dei Vigili del fuoco | VIDEO

Sono proseguite per tutta la notte le operazioni di spegnimento dell'incendio che si è sviluppato ieri sera alle  21  in  una fabbrica per la...
Covid Lombardia Milano

Covid, Lombardia a rischio zona arancione, tutti gli indicatori sono in aumento

La Lombardia rischia seriamente di tornare in zona arancione. La decisione verrà presa solo nel pomeriggio, ma gli indicatori che sono al vaglio della...
prima pagina notiziario

Limbiate, addio al nostro ambasciatore; Bollate resta rossa, contagi in aumento | ANTEPRIMA

La notizia di apertura di questo numero de Il Notiziario è  dedicata alla tragica morte in un agguato dell’ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !