HomeEDITORIALIIl "pizzo" legalizzato dello Stato

Il “pizzo” legalizzato dello Stato

Se un imprenditore riceve una lettera da un Comune o da un qualsiasi Ente pubblico, che comincia così: “In ottemperanza al DL 24 aprile 2014, n. 66”, già gli viene normalmente l'orticaria, ma se poi va più a fondo della questione, non si esclude anche il travaso di bile.

Il Decreto legge in questione infatti, tra le tante cose, ha autorizzato tutti gli enti pubblici a ridurre gli importi dei contratti in essere per la fornitura di beni e servizi nella misura del 5% per tutta la durata residua dei contratti medesimi.

Cioè: sebbene esista un contratto firmato e registrato che impegna il Comune a pagare 1000 euro l'artigiano, l'ufficio, la piccola impresa, il professionista, per il lavoro svolto, ora il Comune è legittimato a versarne solo 950. Se all'imprenditore non va bene, entro 30 giorni può sciogliere il contratto. Viene dunque introdotta ufficialmente una sorta di “pizzo” legalizzato, quell'orribile sistema con cui la malavita organizzata impone agli imprenditori di versare una quota per avere “protezione”. Lo Stato (in tutte le sue sfaccettature), sostanzialmente disconosce i contratti che ha firmato. La firma e il timbro che corredano l'accordo stipulato magari un anno prima, o anche solo il giorno prima, non valgono più nulla. Dice: “Per ridurre i costi della pubblica amministrazione”. Già, togliendo il 5% a tutti, indistintamente, lasciando invece che i ladri, dentro e fuori la pubblica amministrazione, continuino a farla franca.   

Gabriele Bassani 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno Dugnano, carabiniere fuori servizio salva 80enne caduto in casa da solo

E' stata provvidenziale la segnalazione di un carabiniere fuori servizio che ha segnalato al 112 le urla di un pensionato caduto in casa al...

Si asfalta la Varesina, grossi disagi per il traffico a Gerenzano

Grossi disagi sulla Varesina, dove saranno attuati i lavori di asfaltatura stradale fino al 7 agosto. E’ stata quindi prevista la modifica della viabilità in...
limbiate sirena pelù

Silvia, la “sirena” di Limbiate, sul palco con Piero Pelù

La Sirena di Limbiate sul palco con Piero Pelù è una di quelle notizie che ne contiene molte: i concerti dal vivo sono ripartiti...

Furto al cimitero di Turate: sparita una Madonna in bronzo

Una banda di ladri si è introdotta nel cimitero di Turate per rubare una statua in bronzo della Madonna: alta più di un metro,...
rapina super comasina

Milano, rapina al supermercato in Comasina: presi dai “falchi” poco dopo | VIDEO

Ieri sera a Milano la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato due cittadini italiani 31 e 38 anni per la rapina...

Vandali contro il defibrillatore: indignati i volontari di Cislago Cuore

Non si capisce perché i vandali continuino a prendersela con le teche dei defibrillatori. Hanno colpito di nuovo, stavolta sulla Varesina, vicino il poliambulatorio...

Lombardia zona bianca sabato 31 e domenica 1 agosto: niente coprifuoco, ristoranti aperti al...

Weekend di zona bianca per la Lombardia. Negli ultimi giorni i numeri, sia dei ricoverati in terapia intensiva sia quelli ricoverati non in terapia...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !