Home Prima Pagina Niente più soldi per il mutuo: case pignorate

Niente più soldi per il mutuo: case pignorate

caseIl problema della casa sta divenendo una piaga: sempre più famiglie rischiano di finire sulla strada perché non sono in grado di pagare l'affitto o la rata del mutuo. Addirittura c'è chi potrebbe dover lasciare il suo appartamento, dove abita da anni e che credeva avrebbe tenuto per tutta la vita, perché è già stato messo all'asta in quanto pignorato.

A Cislago la giunta Biscella ha deciso di siglare un accordo formale con Aler Varese per affidargli la gestione di alcuni alloggi comunali destinati ai casi più urgenti. Significativo il recente acquisto di una casa per destinarla ai casi più gravi, evitando il ricorso all'albergo. La giunta di Caronno Pertusella ha invece approvato nuovi finanziamenti per il progetto di housing sociale “Alloggi solidali e Luoghi ospitali”, attivato in mini appartamenti assegnati a famiglie sfrattate, che non hanno nessun altro posto dove vivere, per un “periodo ponte”, fino a quando non avranno riacquistato la propria autonomia economica. A gestirli è la Fondazione San Carlo

Super lavoro per i volontari delle Caritas, alle prese con l'aggravarsi delle nuove povertà. Basti pensare alle centinaia di famiglie e single aiutati col pagamento della spesa e delle bollette, con la fornitura di pacchi alimentari e vestiti. Una quantità esorbitante, dovuta alla perdita del lavoro. Sempre più persone, infatti, vanno nei Centri di Ascolto parrocchiali per chiedere sostegno economico: non riuscendo più ad arrivare a fine mese, hanno un gran bisogno di soldi, ma le Caritas fanno quel che possono con le poche risorse disponibili. A Cislago, in particolare, è servito parecchio il progetto “Adotta una famiglia”, che ha permesso di accantonare somme (anche di poche decine di euro) versate mensilmente dai cislaghesi a nuclei familiari in difficoltà. Fra chi viene aiutato ci sono anche piccoli imprenditori e professionisti che hanno dovuto chiudere l'attività dopo essere falliti e da allora non sanno come sopravvivere.



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

saronno scuola infanzia marzorati

Saronno, dopo la primaria, la scuola d’infanzia, ladri nella notte alla Don Marzorati

Scuole materne come le elementari: dopo i colpi in rapida successione delle settimane scorse, ieri sera, intorno alle 22, i ladri si sono introdotti...

Coprifuoco a Natale e Capodanno, “pranzi e cene con conviventi”: le ipotesi del nuovo...

Coprifuoco dalle 22 alle 6, ma soprattutto "pranzi e cene con conviventi", come riporta il Corriere. Sono queste alcune delle ipotesi del nuovo Dpcm...

Covid, in arrivo a Caronno un punto tamponi con tariffe agevolate

Il consiglio comunale di Caronno Pertusella ha approvato ieri sera, in modalità a distanza, l’istituzione di un punto tamponi Covid “drive through”. Sarà aperto...

Cesate, ripartono i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina

Sono ripartiti questa settimana i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina a Cesate. Nonostante le difficoltà causate dalla seconda ondata di covid, i cantieri...
Milano-Meda cantiere

Milano-Meda: lo sfalcio del verde provoca code e rallentamenti da Lentate fino a Paderno

Forti disagi alla circolazione sono segnalati anche oggi sulla Milano-Meda a causa dei lavori in corso per la manutenzione del verde. La Provincia di Monza...

Meteo: neve in arrivo a quote basse, fiocchi bianchi possibili anche tra Milano, Monza...

Questione di ore e  la neve potrebbe fare la sua comparsa dalle nostre parti. Le previsioni  meteo concordano nell'indicare tra stasera e domani le...

“Amazon non è il padrone di Uboldo”: arrivano i dischi orario anti-corrieri

“Amazon non è padrona del nostro paese”, tuona il capo dei vigili di Uboldo, Alfredo Pontiggia, annunciando un provvedimento che si potrebbe battezzare anti-Amazon:...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !